"Tanto per esser chiari e sicuri di evitare fraintendimenti quello che accadrÓ all'indomani dell'entrata in vigore della nuova legge Ŕ che chiunque potrÓ inviare una mail a un blogger, a Google in relazione ai video pubblicati su YouTube, a Facebook o MySpace o, piuttosto al gestore di qualsiasi newsgroup o bacheca elettronica amatoriale o professionale che sia, chiedendo di pubblicare una rettifica in testo, video o podcast a seconda della modalitÓ di diffusione della notizia da rettificare. ╚ una brutta legge sotto ogni profilo la si guardi ed Ŕ probabilmente frutto, in pari misura, dell'analfabetismo informatico, della tecnofobia e della ferma volontÓ di controllare la Rete degli uomini del Palazzo."
Fonte: http://punto-informatico.it/2641517/PI/Commenti/chiuso-rettifica.aspx

Vedi anche:
http://www.beppegrillo.it/2009/06/la_rete_rettificata/index.html?s=n2009-06-13

Commenti?


EG