Come ci comportiamo?

Claudio Allocchio Claudio.Allocchio a ELETTRA.TRIESTE.IT
Mar 4 Apr 2000 11:26:58 CEST


> Ricevo da un amico:
>
> "BRIAN E' UN BAMBINO DI BUENOS AIRES CHE HA UNA
...
> SALVARE LA VITA  DI UN BAMBINO. VI  PREGHIAMO DI NON ROMPERE LA CATENA E
> NON DIMENTICATE DI METTERE LO STESSO  OGGETTO POICHE E' L'UNICA MANIERA
> DI CONTROLLO CHE HANNO GLI ISP.
>
> SOLIDARIETA CON BRIAN"
>
> Chiedo: e' legittimo, possibile, corretto, distribuire il messaggio
> sulla lista NA?

Non solo non e' legittimo, ma si tratta di mail spam, e rientra in uno
dei casi "NOTI" di tipologia di mail spam. La Catena di S. Antonio,
versione "umanitaria". E' solo una delle tante varianti, come quella che
chiedeva di inviare una cartolina, etc...

Come forse ho detto un po' di tempo fa, e' sempre consigliabile
controllare in questi casi iul servizio anti chain-letters:

   http://ciac.llnl.gov/ciac/CIACChainLetters.html

dove sono elencati i casi piu' tipici, ed anche i "prototipi" di chain
letters, con una checklist per diagnosticare da soli se si tratta di un
chain letter da considerare spam o meno.

Vedrete che la mail di cui sopra rientra perfettamente nella tipologia...

saluti a tutti
Claudio Allocchio



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe