Chi vuole la LAR? IO COMPLETAMENTE A META'

Stefano Cecconi - TechNet I.S.P. webmaster a TECHNET.IT
Mer 5 Apr 2000 00:15:26 CEST


> Traduzione: tu vuoi la botte piena e la moglie ubriaca.
> Non ti va di assumerti la responsabilita` dei domini di altri
>(il che mi sembra logico) pero` vuoi che lo faccia la RA
>(visto che non vuoi la LAR).

No, quella che ho "elaborato" è una proposta più complessa,
ma non di molto. Cercherò di essere sintetico :-)

- Il cliente si rivolge ad un MNT per registrare un dominio
- Il MNT raccoglie tutti i dati del richiedente (e quelli tecnici)
  e li invia via e-mail alla R.A.
- Il cliente firma un modello di assunzione responsabilità
  che il MNT provvederà a spedire alla R.A.
- La R.A. registra il dominio (subito o al ricevimento
  della lar? Per me fa lo stesso).

Anche se sembra tutto come adesso c'è una sostanziale
differenza : i dati sono nel modulo, sono leggibili, arrivano
subito, ci sono tutti (o il modulo viene SUBITO scartato),
e il MNT garantisce per la loro esattezza e completezza.

Nel modello che il cliente firma c'è scritto a quale dominio
si riferisce e chi lo sta firmando (admin-c).

La R.A. in questo caso deve solo verificare l'esistenza
della LAR e non leggersela tutta confrontando le virgole...

La maggior parte dei casini di adesso derivano infatti
dall'inadeguatezza dello strumento cartaceo come
raccoglitore di dati e punto di inizio procedura!

Un modulo invece viene scartato SUBITO se
incompleto (quante lar arrivano incomplete o illeggibili?
quanto tempo buttato?) , non può contenere cazzate
perchè è il MNT che lo manda e ne risponde e fa
iniziare "all'istante" la procedura, dando al MNT il sonno
che adesso gli è negato fra la spedizione della lar e la
notifica di ricezione (quanti di voi hanno "perso" domini
che sembravano liberi e invece non lo erano?).

Il modello di lettera di cui parlavo conterrà tutto ciò che
volete e sarà semplicemente da sottoscrivere, non da
compilare seguendo regole che i clienti non capiranno
mai e poi mai (o capitano torsoli solo a me?).

Quello che la R.A. dovrà verificare sarà solo il suo
ricevimento entro x giorni dal modulo.

Ricapitolando : il MNT ha una sua funzione di garante
della bontà dei dati (pena il rogo), la R.A. ha meno
lavoro perchè riceve solo roba "buona" da inserire
nel registro, la funzione della lar viene conservata (ma
la sua verifica diventa snella), il cliente deve solo
comunicare i suoi dati al MNT e firmare (QUI) un
pezzo di carta già pronto.

Adesso lapidatemi pure, la mia l'ho detta!

P.S. ma questa lista funziona a giorni alterni o sono io?
====================================
Stefano Cecconi webmaster a technet.it
Technorail s.r.l. Servizio TechNet
TECHNORAIL-MNT Autorizzazione n°473
http://www.technet.it http://www.spazioweb.it
====================================



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe