R: Risposte varie

Bruno Piarulli piarulli a GOT.IT
Mer 5 Apr 2000 09:07:34 CEST


> -----Messaggio originale-----
> Da: Maurizio Codogno
>
> > Bruno Piarulli :
> > Art. 1 - Il maintainer, attraverso "opportuna" autenticazione (cript-pw,
> > PGP, scegliete voi ..), invia il modulo alla R.A.. Se il modulo
> passa tutti
> > i controlli previsti (DNS, entry person, ecc.) il dominio viene
> registrato
> > al richiedente.
> >
> > Art. 2 - Il richiedente, entro TOT giorni (5? 10? 15?), **deve** far
> > pervenire alla R.A. la lettera di A.R. debitamente compilata e
> firmata. Se
> > la lettera non arriva, il dominio viene rimosso. Punto.
>
>
> Traduzione pratica: si ritorna alla fase ante 3.1 (e` il modulo che
> definisce la data di inizio della lettera).
> Considerando i tempi attuali per la registrazione di un dominio,
> ritiro la mia vecchia obiezione "cosi` c'e` una prenotazione di fatto".
> Meglio dare un tempo massimo di 10 giorni per la formalizzazione
> della cosa.
> Pero`:
> - ieri la rappresentante di WorldOnLine ha detto che l'85% (!) delle LAR
> dei loro clienti sono errate. Questo significa che c'e` una forte
> probabilita` che molti dominii vengano "persi" (e l'esperienza NSI
> insegna che ci sono sempre quelli pronti a comprarli subito...)
>
> Pensiamoci *molto bene* su. (questo vale anche per il resto del CE. Spero
> sia chiaro che sto parlando a ruota libera)
> ciao, .mau.

Non mi stupisco che a loro succeda!
Spiego meglio: o io sono un maintainer che prende gli ordini con il cliente
davanti o raccolgo gli ordini online.

Nel primo caso, di norma, lo aiuto fisicamente a compilare la LAR o,
addirittura, la compilo io, gliela faccio firmare e poi la invio o gliela
do' da inviare. Visto che lo aiuto io, i rischi di errore dovrebbero :-)
essere ridotti, o comunque non cambiano se la lettera e' prima o dopo,
comunque sia .. non passerebbe.

Per chi prende gli ordini online il problema **deve** essere ben diverso.
Chi decide per quella strada deve organizzarsi e strutturarsi, anche con i
dovuti investimenti, per offrire un help-desk e, soprattutto, per "creare"
la LAR online, con i dati del cliente gia' al posto giusto, pronta da
stampare e firmare. Preoccuparsi solo della raccolta dell'ordine, lasciando
poi al cliente le gatte da pelare (quale modello scaricare, come faccio a
scaricarlo, cosa devo scrivere qui, cosa vuole dire questo, ecc.), produce
solo i risultati che hai riportato tu.
Ma il mercato "normalizza" spontaneamente e rapidamente queste situazioni,
ed i numeri di domini registrati ne sono la evidente conferma.

Chiedi tu alla RA quante sono le nostre LAR non valide (e intendo
**veramente** non valide, escludendo quelle per le quali la RA ha letto
sbagliato il nome del dominio o ci sono stati problemi di trasmissione fax),
poi vedi tu se il rischio e' veramente quello paventato.


Ciao
Bruno Piarulli

P.S. con la situazione attuale, noi abbiamo in essere (cioe', meglio, la RA
ha) circa 250 LAR con indicati noi come Maintainer, e di cui noi non
sappiamo niente!! Qualcuno, cioe', ha inviato le LAR indicando noi senza che
noi ne fossimo a conoscenza. Se non e' una specie di prenotazione questa
....

-------------------------------------------------------------
 GOT.IT srl     http://we.got.it       tel: +39 035.452.0250
                mailto:we a got.it       fax: +39 035.452.0249
-------------------------------------------------------------



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe