Arbitrato: provo a non arrabbiarmi...

Maurizio Codogno mau a BEATLES.CSELT.IT
Sab 8 Apr 2000 22:27:14 CEST


On Sat, Apr 08, 2000 at 10:09:31PM +0200, Griffini Giorgio wrote:

> In merito al fatto che che non ci sono state proposte sull'arbitrato
> beh... sicuramente nella sede in cui si e' deciso "obbligatorio" o
> "facoltativo" non si potevano fare proposte, bisognava "vetare" o
> meno singoli pezzettini.... (a distanza di tempo mi suona ancora
> molto ridicolo).

Il veto serviva semplicemente a indicare al CE quali parti non andavano
bene cosi` come le aveva proposte. Non c'e` l'effetto referendum: in
pratica si sarebbe lavorato sopra le cose "vetate". Sull'arbitrato nessuno
ha detto niente (se non che l'arbitrato obbligatorio non aveva da esserci)
e quindi non e` stato toccato.

> Ad ogni modo non sto dicendo che l'arbitrato corrente sia da buttare..
> ... sto solo dicendo che MANCA di criteri sufficientemente ristretti di
> invocabilita' per poter essere accettato come obbligatorio.

Elenco di questi punti? tutti e soli quelli del documento ICANN?

ciao, .mau.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe