Arbitrato: provo a non arrabbiarmi...

Maurizio Codogno mau a BEATLES.CSELT.IT
Dom 9 Apr 2000 10:40:31 CEST


> From: Griffini Giorgio <grigio a mediapoint.it>

> Beh, se fossi stato il CE...avendolo inizialmente proposto come
> "obbligatorio" mi sarei almeno chiesto perche' non e' stato accettato
> come tale.

E l'unica risposta che si poteva dare - visti gli interventi - era che la
gente non voleva essere legata dall'arbitrato (e ci e` stato anche detto
che se si ha un arbitrato irrituale, e` impossibile ricorrere anche alla
giustizia ordinaria)

> In questo caso mi sarei forse reso conto che mancava di
> qualcosa e l'avrei riformulato... riproponendolo di nuovo come
> obbligatorio...

E Allocchio (giustamente) avrebbe posto il veto senza nemmeno chiedere
all'assemblea, visto che non avremmo seguito i loro dettami.

> Un arbitrato vincolante negli effetti ma "facoltativo" nella adozione mi
> sembra sinceramente inutile (e per certi versi anche un po' fuorviante).

ICANN vuole che ci sia una procedura di arbitrazione. Per questo non e`
stato semplicemente tolto.

> > Elenco di questi punti? tutti e soli quelli del documento ICANN?
>
> Sicuramente almeno i punti:
>   a. Applicable Disputes
>   b. Evidence of Registration and Use in Bad Faith

Che sono ancora solo titoletti :-(
Conunque provo a lavorarci su... .mau.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe