Mobilitazione

Paolo Zangheri paolo.zangheri a ALTAIR.IT
Gio 13 Apr 2000 10:07:03 CEST


Anch'io, come altri prima di me, ritengo che OCCORRA una risposta
concreta, nelle opportune sedi istituzionali, per evitare che il DDL sia
approvato cosi' come č stato formulato, in quanto viziato da gravi
errori.

Ad esempio, non credo, in qualitą di tecnico, che sia possibile definire
un cocnetto come quello di mancato utilizzo di un dominio (come si
misura ? basta un indirizzo e-mail, occorre un sito, un portale ? basta
la normale gestione di un DNS, ma allora non esiste modo,stando alle
regole attuale, che un dominio possa non dirsi utilizzato.......).

Anch'io, come altri prima di me, giudico che questo DDL sia un "regalo"
all'attuale RA, un premio per l'ottima gestione che ha saputo dare alle
nuove regole di naming, per la cura con cui ha saputo accorgersi per
tempo che un solo soggetto ha registrato 15.000 domini (alla 14.995a
registrazione hanno iniziato ad avere qualeche sospetto e hanno lanciato
prontamente l'allarme) ed infine garantisca ai manovratori una sorta di
franchigia contro chi, coem noi, si picca di voler dettare le regole del
gioco avendo come unico titolo il fatto di aver lavorato in Internet
prima che concetti quali New Economy, Free Internet e P/E stratosferici
fossero divulgati.

Occorre ritengo, che la NA, se desidera continuare ad avere senso il
nostro sforzo, si attivi in modo concreto, che ci si organizzi e si
possa arrivare ad operare per la tutela della rete, di coloro che ci
operano, di regole certe e applicabili.

Occorre, infine, che entro la fine dell'estate ci si possa confrontare
in assemblea, per dare a questo sforzo rappresentativitą e concretezza.

Come primo passo ritengo di chiedere al CE di creare uno o puł gruppi di
lavoro in grado di produrre documentazione e proposte alla lista.

Paolo Zangheri



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe