dubbio insoluto

Griffini Giorgio grigio a MEDIAPOINT.IT
Lun 21 Ago 2000 23:11:37 CEST


La tua domanda:
> buongiorno , ecco il mio dubbio:
> sara' tra poco on line..il mio sito :serenatavirtuale.it
> offro dei servizi artistici a pagamento..come serenate e mail musicalizzate..usa ndo sia brani editi che brani inediti
> come devo rapportarmi con la legge???  gli importi dei seriviz..vanno da  10.000. a  100.000 ..e il sito e' registrato come utente privato..quindi senza partita iva. potrei sapere come comportarmi?'?
> grazie...distinti saluti
>  roberto sansone
>

Non e' mia intenzione rimproverarti ma temo che ti abbiano consigliato male
o tu abbia frainteso lo scopo di questa mailing-list.
In questa mailing list si discute dei problemi inerenti alle assegnazioni dei
nomi a dominio (chi puo' ,chi non puo' ,in che modo etc.)  e non su come
comportarsi quando il nome lo hai gia' registrato (salvo il fatto di stabilire
qualche criterio per capire quando due soggetti vogliono lo stesso nome
oppure uno lo ha 'rubato' o lo vuole 'rubare' ad un altro che ne ha altrettanto
diritto).
Non per questo mi astengo da darti un personale consiglio visto che quello
che hai esposto (da quello che ho capito) e' piu'  un problema 'fiscale'.
Non sono un commercialista ma se non mi sbaglio mi sembra ci siano
almeno due modi (ritenuta d'acconto o prestazione occasionale) per svolgere
correttamente (dal punto di vista tasse) la attivita'  che stai avviando.
 Ti consiglio di rivolgerti ad un commercialista tuo amico oppure ad un tuo
amico che abbia un commercialista in modo che possa consigliarti cosa e'
opportuno fare nel tuo caso. Ci sono anche sportelli gratuiti di informazione
sparsi per mezza italia (non saprei indirizzarti pero'  perche' non citi ove
risiedi)

Cordiali saluti e auguri per la tua nuova attivita'
Giorgio Griffini



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe