...FAX...

Enzo Fogliani fog a NEXUS.IT
Ven 11 Feb 2000 09:19:50 CET


Griffini Giorgio ha scritto:
> Considerazioni sui FAX...
>
> Il FAX viene considerato documento valido a tutti gli effetti in quanto
> "riproduzione fotomeccanica" di un originale. Usare il classico
> modem  FAX con il documento stampato al "volo" con la firmettina
> fatta con il bitmap.... non corrisponde a questa definizione e questo
> e' pericoloso non tanto per chi lo riceve - che non ha modo di capirlo -
> quanto per l'inviante che di fatto non ha un documento in "originale".
> La RA presume che al FAX ricevuto corrisponda un originale e,
> attenzione .... se ad un successivo riscontro... risulta che non esiste
> un originale corripondente (ovvero che sia l'originale dell'immagine
> ricevuta dalla RA) la RA stessa oltre a prendere i provvedimenti del
> caso sul nome a dominio potrebbe anche citare l'inviante per
> truffa...falso o quant'altro....

Qui dissento. Il fax e' una riproduzione fotomeccanica se parte da un
originale, e' un originale esso stesso se e' il primo mezzo con il
quale il documento viene posto su carta.

Quanto poi al valore legale, esso lo ha come mezzo di prova di una
espressione di volonta', nel nostro caso indipendentemente dalla
firma. Nel nostro ordinamento, la forma degli atti e' libera salvo che
la legge non preveda diversamente; e per la assunzione di una
responsabilita' come quelle di cui alla lettera di AR (salvo la
clausola arbitrale) non e' prevista una forma vincolata.

Per il resto, una firma che abbia per tramite fra chi la scrive e la
carta su cui si imprime una penna, un pennello, o un computer e'
perfettamente identica sotto l'aspetto legale (nessuna norma di legge
specifica che si deve firmare con una penna; lacune parlano di
inchiostro indelebile...). Il problema del fax sotto questo profilo si
aveva con i fax a carta termica (che non stampavano con l'inchiostro).
Oggi che i fax e le stampanti a carta comune stampano con inchiostro e
non con carta termica, una firma tramite bitmap stampata su un
computer e' del tutto valida. L'unico problema e' dio chi firma, che
deve stare ben attento a non farsi fregare il file da altri.... (e' un
po' come il cosiddetto biancosegno, ossia il foglio firmato in bianco.
Riempire un foglio firmato in bianco da un altro e' del tutto
legittimo, se corrisponde a quello che voleva porci chi l'ha firmato.
Se ci si scrive cose diverse, si ha il reato di "abuso di
biancosegno". E' ovvio che pero' lasciare in giro fogli firmati in
bianco - oppure file bitmap con la firma - e' un problema di chi li
lascia in giro, ma non inficia la validita' della firma stessa).

        Cordiali saluti,

                Enzo Fogliani.

--
----------------------------->>>  <<<--------------------------
Avv. Enzo Fogliani                         Tel.:  +39-06-35346935
via Prisciano 42                           Tel.:  +39-06-35346975
00136 Roma RM                              Fax:  +39-06-35453501
http://www.fog.it/studio                   E-Mail: fog a nexus.it



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe