Verbale Riunione CE, Comunicato 19

Tullio Andreatta tullio a LOGICOM.IT
Lun 14 Feb 2000 20:32:48 CET


In 15.15 14/02/00 +0000, Maurizio Codogno ha scritto:
>Parlando come semplice membro di ITA-PE, ricordo che non ci sono
>solamente problemi tecnici, ma anche di impostazione delle regole
>(il fatto di chiedere una lettera AR firmata e` considerato essenziale)

Il fatto che sia richiesta una lettera AR firmata e' essenziale, siamo
d'accordo - ma e' essenziale spedirla subito via fax alla RA? Ricordiamoci
che i maintainers hanno un contratto con RA, e quindi potrebbe bastare la
loro dichiarazione (nel modulo) che la lettera e' stata firmata. Poi, con
tutta calma, la lettera potrebbe essere inviata in originale.
Tra l'altro, copiare i dati della lettera nel modulo permetterebbe un
immediato controllo automatico (se hai omesso il titolo del firmatario,
il modulo non passa i controlli ...)

>e di equita` (e` molto piu` semplice fare Denial of Service con
>moduli elettronici che con lettere cartacee o fax)

Dunque, se ben ricordo per definizione un "Denial of Service attack" e'
un meccanismo che impedisce il corretto utilizzo di una risorsa condivisa,
per cui un sistema non e' in grado di soddisfare un elevato numero di
richieste. Quindi, ad esempio, un DoS per un fax farebbe si' che questo
fosse praticamente sempre occupato ... Uhm, mi ricorda qualcosa ... :-I



--
Tullio Andreatta   Logicom s.r.l. - Via L.Gambara, 55 - I-25100 Brescia ITALY
tullio a logicom.it  http://www.logicom.it/



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe