R: Dubbi sulla sanita' mentale della RA

Giorgio Just giorgio.just a WAVENET.IT
Ven 18 Feb 2000 17:48:16 CET


Nelle risposte di Claudio Allocchio *devo* ravvisare una concordanza con lo
statuto della NA e con le regole di registrazione approvate dalla NA
stessa. Dire ora che sono sbagliate, incomplete o solo inadeguate non
modifica la sostanza: dovevamo pensarci prima e, soprattutto, avremmo
dovuto agire con maggiore prudenza sulla strada delle "deregulation" (gli
entusiasti, si sa, fanno piu' danni dei malandrini perche' pensano di agire
per il bene comune ma trascurano gli effetti dei loro atti: *noi*, anch'io
dunque, siamo stati eccessivamente entusiasti).
Ma, detto questo per onesta' intellettuale, non posso che sottoscrivere in
generale le osservazioni di Nosenzo: *ora* siamo venuti pubblicamente a
conoscenza di un'evidente azione di accaparramento in atto che ha,
oltretutto, provocato un danno a tutti per il limitato o mancato accesso
alle risorse della RA.
A mio parere la RA e' criticabile per:
1- non aver, come e' sua facolta' e diritto, controllato la legittimita'
del richiedente di tale sproposito di domini (se a Cecconi sottragono un
dominio per una loro interpretazione riduttiva  verrebbe da pensare che al
vagone di LAR possano rispondere con qualche, previsto, controllo)
2. operativamente, nel non aver rilevato e compreso che la valanga di LAR
era la prova provata che qualcuno stava giocando pesante e nell'aver
accettato, quindi, che il disastro fosse *spalmato* su tutti gli altri,
incolpevoli, MNT

In questo sono convinto che la RA dovrebbe sentire il dovere di assumere
una posizione ufficiale, non generica e non autoassolvente.

Giorgio Just
WAVENET-MNT
At 16.54 18/02/00 +0100, Gian Luca Mattu wrote:
>In linea di massima mi associo a quanto espresso
>dal buon Nosenzo, gradirei anche io vedere - trombature e + prese di
>posizione
>per bloccare i furbi .
>
>Guardacaso i furbi fanno parte sempre di quel 75% dei non partecipanti a
>riunioni
>e discussioni in lista .
>
>
>___________________________________________
>
>Gian Luca Mattu
>
>Telecom Italia S.p.A.
>MI.T.CC.CNA-CGI
>Via Oriolo Romano, 257 00189 ROMA
>tel +39.06.36879293 sel.4
>fax +39.06.36879182
>mattu a cgi.interbusiness.it
>
>-----Messaggio originale-----
>Da: owner-ita-pe a NIC.IT [mailto:owner-ita-pe a NIC.IT]Per conto di
>Alessandro Nosenzo
>Inviato: Friday, February 18, 2000 5:22 PM
>A: Claudio Allocchio; Assembly of the Italian Naming Authority
>Oggetto: Re: Dubbi sulla sanita' mentale della RA
>
>
>Ringrazio intanto della risposta e prendo atto di quanto si dice.
>Tuttavia se mi presentassi con un tir carico di tonnellate di lettere di AR
>e le scaricassi alla Registration Authority forse capireste cosa intendevo
>e che per buona pace si finge di non sapere.
>Io concordo infatti che il problema sia i comportamento improprio di alcuni
>Maintainer che certamente prima e piu' facilmente della RA si sono resi
>conti di cio' che stavano facendo, ma alla RA devo contestare che avendo il
>diritto a loro insidacabile giudizio di verificare i dati dichiarati nella
>lettera di AR avrebbero potuto esercitarlo verso la decimillesima lettera a
>nome della Polis scoprendo magari che non puo' registrare un bel nulla non
>essendo operativa e non avendo versato il capitale sociale minimo.
>Quello che mi aspetto dalla RA, che ho sempre con convinzione difeso in
>passato, e che prenda provvedimenti urgenti almeno con la stessa solerzia
>con cui ha segato i dominii a Cecconi ed ad altri come ho potuto verificare
>in lista.
>....



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe