Chi paga l'IVA ?

Alfredo E. Cotroneo alfredo a NEXUS.ORG
Ven 18 Feb 2000 23:08:46 CET


At 22:22 18/02/00 +0100, Griffini Giorgio wrote:
>e se queste richieste di revoca si vogliono intendere come sorta di
>"punizione" beh, credo che basti la fattura della RA (che va pagata
>indipendentemente dal fatto se un dominio viene poi revocato.
>Saranno poi problemi di tali maintainers farsi pagare da Grauso le
>registrazioni di nomi a dominio che sono stati revocati....(mi viene da
>ridere...)

Premetto che non mi occupo di contabilita' (la temo e la lascio agli
esperti), ma mi sovviene un pensiero :

40 miliardi di lire in domini registrati (miliardo piu', miliardo meno)
equivalgono grosso modo a 8 miliardi in IVA da pagare all'Ufficio IVA,
probabilmente MOOOLTO  prima del pagamento dei 40 miliardi dovuti alla RA.
E se i 40 miliardi non entrano o entrano qualche anno dopo una causa, ce la
faremo noi tutti (i restanti maintainer) con le nostre fatture a pagare
l'IVA che la RA deve al Ministro delle Finanze  ;-) ? D'altro canto chi
farebbe credito alla RA degli 8 miliardi da pagare per l'IVA sulla base dei
40 miliardi esigibili? Nosenzo ...  forse ?

Chiedo agli esperti: si prospetta quindi un fallimento della RA/IAT/CNR ?

Alfredo

--
Alfredo E. Cotroneo           email: alfredo a cotroneo.org



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe