Reply a Tunda,Itaweb,Yepa,Technorail: Con quali alternative ?

Emilio Brambilla emilio a INET.IT
Lun 21 Feb 2000 11:42:03 CET


ciao,

On Sat, 19 Feb 2000, Stefano Cecconi - TechNet I.S.P. wrote:

> Il punto secondo me è che per ottenere un ottimo servizio c'è bisogno
> di INTERESSE, e di CONCORRENZA. Finchè la situazione rimarrà
> simile all'attuale nulla cambierà. Noi dobbiamo agire in tal senso.
sul principio della libera concorrenza nei mercati mi trovo daccordo con
te, ma non so se in questo caso sia la cosa migliore

> In un'azienda privata si mirerebbe ad offrire un ottimo servizio,
> a raccogliere quanto più lavoro possibile, a snellire e a facilitare le
> registrazioni, ad abbassare i prezzi in caso di concorrenza, E NON
> a limitare il lavoro in entrata (leggi poche linee fax) a tutelarsi fino
> all'inverosimile complicando le procedure (e per poi sbagliare...)
> a non espandersi troppo ecc.ecc.
beh, dal punto di vista dei prezzi non mi risulta che per i .com/net/org,
dove la concorrenza esiste, siano minori che per i .it, anzi (70.000/anno
contro le 20.000 ~ 30.000/anno)

> Chi glielo fa fare alla R.A. di assumersi responsabilit, di aumentare il
> flusso di LAR in ingresso, di rispondere al telefono, di accontentare i
> clienti (MNT), insomma di dare un servizio BUONO e non una
> schifezza cos e come gran parte dei nostri servizi pubblici?
limitare gli insulti dei maintainer non credi che sia gia` un
ottimo incentivo?

> L'atteggiamento e lo spirito delle persone della R.A. che traspare dai
> loro messaggi e dalle loro reazioni è che loro ritengono di farci un
> FAVORE a registrarci i domini... una cortesia.
mah... prova a vederli come della gente che si sta facendo in quattro per
far funzionare il tutto.. forse la RA avrebbe potuto fare qualcosa in piu'
a livello di organizzazione, ma ricorda anche che probabilmente se il
sistema fosse stato ottimizzato al 100% forse al posto che andare tutto
piu` velocemente sarebbero stati registrati tanti domini in piu`... nello
stesso periodo di tempo :)

> Io vedrei il fax come una macchina che stampa fogli da 30.000 :-)
> E voi?
mah, mi pareva di ricordare che la RA fosse una organizzazione che non
lavora per incrementare gli utili, e che il prezzo della registrazione
viene stabilito per coprire i costi... comunque non ha senso mettere un
fax server con 8 primari quando poi non si ha il tempo di processare il
picco di richieste.

mi pare infine di capire che su questa lista ci siano QUATTRO maintainer
che vorrebbero cambiare la RA (qualcuno forse con secondi fini, se ben
ricordo cosa e` successo ad una delle ultime assemblee di ita-pe) e altre
300 persone che non trovano cosi` tanto disastrosa la situazione...


--
Saluti,
emilio brambilla



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe