Ma allora la NA a che serve?

Maria Luisa Buonpensiere buonpensiere a TIN.IT
Lun 21 Feb 2000 11:51:19 CET


At , Maurizio Codogno , ita-pe a NIC.IT wrote:
>>From: Franco Denoth <denoth a CNR.IT>
>>In attesa di decisioni del CE viene nel frattempo sospesa
>>l'attivazione dei domini relativi a nomi e cognomi di persone fisiche
>>quando il richiedente non abbia dimostrato di avere titolo all'uso di
>>quello specifico "nome cognome".

Ma la RA non doveva seguire le norme dettate dalla NA? Come e' possibile
che il direttore della RA si arroghi il diritto di sospendere registrazioni
senza prima la autorizzazione della NA? Cio' mi sembra del tutto in
contrasto con le norme attuali!

Riporto il testo degli artt. 13.2 e 13.3
--------------
13.2 Verifiche della Documentazione
La RA puo', a sua discrezione, chiedere che le siano forniti  i documenti
comprovanti quanto dichiarato nella lettera AR.
I suddetti documenti devono essere fatti pervenire alla RA entro 30 giorni
dalla richiesta.

13.3 Mancata presentazione di documentazione.
Nei casi in cui:
- la documentazione non pervenga alla RA entro il suddetto termine; oppure
- il richiedente si rifiuti di inviarla; oppure
- emerga la non rispondenza al vero delle dichiarazioni effettuate dal
richiedente;
e' facolta' della RA revocare l'assegnazione del nome a dominio.
---------------

Mi sembra chiaro che la RA deve registrare,e poi puo' cheidere eventuali
documenti. Non puo' invece sospendere la registrazione.

Chiedo quindi al presidente della Na un intervento deciso nei confronti
della RA, per chiarire le rispettive prerogative.

Cordiali saluto e buon lavoro a tutti.

        Maria Luisa Buonpensiere.



>>Il responsabile della
>>Registration Authority Italiana
>>prof. Franco Denoth
>>========
>>
---------------------
Avv. Maria Luisa Buonpensiere
e-mail: buonpensiere a tin.it



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe