Ma allora la NA a che serve?

Griffini Giorgio grigio a MEDIAPOINT.IT
Mar 22 Feb 2000 01:43:51 CET


Si ricasca nel solito equivoco..... mi spiego...

> Ma la RA non doveva seguire le norme dettate dalla NA? Come e' possibile
> che il direttore della RA si arroghi il diritto di sospendere registrazioni
> senza prima la autorizzazione della NA?
> [omissis]
> Chiedo quindi al presidente della Na un intervento deciso nei confronti
> della RA, per chiarire le rispettive prerogative.
>

Le prerogative sono assolutamente evidenti, le ho ripetute spesso e
in NA si e' sempre fatto orecchio da "mercante" .... e' la RA che ha
l'autorita' delle registrazioni. Punto.
Come NA abbiamo solo l'onore/onere di predisporre le regole con cui
vengono assegnati i nomi a dominio e, parzialmente, le procedure
con cui questo viene fatto. Punto.

La RA ha sinora avuto "classe" nel non incazzarsi con la NA ... ma
sarebbe (se decidesse di farlo) nel suo pieno diritto... una delle cose
che sicuramente la trattiene e' che - purtroppo per lei - ha messo nel
contratto con i maintainer che le regole le stabilisce la NA e, fino a
scadenza ...deve (suppongo) sopportare...

La NA non ha nessun potere di governare o meno l'operativita' della
RA ma se vi fa piacere continuate pure a crederlo... non vi trattengo.

Fortunatamente - in virtu' della responsabilita'  che essere il gestore
di un ccTLD comporta - la RA ha  (mia opinione) sempre preferito
"soprassedere" alle "frittate" che sono state fatte in NA (e che se si
persevera con questa visione si faranno in futuro...) preferendo non
alzare i toni per non compromettere ulteriormente la situazione.

Se provate a ripensare il rapporto nei termini corretti si vede quanto si
sia stati ciechi, arroganti e anche un po' altezzosi nei confronti di un
gruppo di persone (si' sono anche loro delle persone) che hanno ben
operato in passato, stanno facendo il "possibile" nel presente e lo
faranno - se non li scoglioneremo del tutto - in futuro...
Punto.

Scusate lo sfogo.
Griffini Giorgio


e-Mail: grigio a mediapoint.it
e-Mail: griffini.giorgio a enel.it



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe