Reply a L.Sambucci: Limiti

Maurizio Codogno mau a BEATLES.CSELT.IT
Mar 22 Feb 2000 10:13:23 CET


Griffini Giorgio:

> La proposta ha carattere "transitorio" sino a che non venga data una bella
> sistemata alle regole (se abbiamo fortuna riusciamo a farlo entro il 2000)
> e mira a combattere almeno l'accaparramento, non ancora lo squatting, che si
> combatte con il pagamento anticipato, con i contratti diretti RA-registrant
> e con tante altre belle robine (tra cui il MAP) tutte citate nel report WIPO.

A me personalmente sembra che il pagamento anticipato (sul quale
sono pienamente d'accordo, ma non ho voce in capitolo al proposito!)
tenda a risolvere l'accaparramento e non lo squatting.
I contratti diretti RA-Registrant sono una soluzione (che non piacera`
ai maintainer :-) ) ma un'altra soluzione potrebbe essere una transizione
maintainer --> registrar.


> Come gia accennato da Enzo Fogliani prima o poi si riesce ad aggirare una
> norma.. un limite quantitativo per soggetto di tale entita' (anche meno
> secondo me ma ho voluto stare largo) difficilmente costituisce un ostacolo
> per il singolo soggetto.

Infatti a me sarebbe piaciuto mettere limiti quantitativi *per data*
(x dominii la settimana per soggetto), ma sembra che con la struttura
attuale cio` non sia banale [1]

ciao, .mau.

[1] se c'e` qualche altro matematico qui in lista, probabilmente sa
cosa intendo per "non banale" :-)



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe