Sul rifiuto delle LAR

Stefano Cecconi - TechNet I.S.P. webmaster a TECHNET.IT
Lun 3 Gen 2000 19:40:57 CET


>il rifiuto sia lecito in quanto la lettera (per stessa ammissione
>dell'inviante)
>non era formalmente corretta.

Ok c' un errore, quindi ho 10 giorni di tempo per rimediare!
A maggior ragione questa regola serve quando l'"errore"  piccolo e
non sostanziale. In pratica se io invio una lettera A.R. e non ho la partita
i.v.a.
oppure mi invento i dati  un conto, ma se invio una lettera corretta, ma il
cliente si
dimentica di riscrivere "Titolare" sopra la sua firma, dopo aver scritto :
"il sottoscritto XXXX titolare della ditta YYYY autorizzato .... ecc.ecc."
non  giusto
che sia sufficiente a dire "Richiesta respinta, avanti un altro". E' giusto
che ci sia un
certo tempo per rimediare all'errore; se entro quel tempo non rimedio,
allora
"avanti un altro" secondo la coda che si  formata. Infatti :

>Se vi sono problemi sintattici, semantici e tecnici la RA li comunica al
>provider/maintainer entro 10 giorni lavorativi dalla data di inizio delle
predette
>verifiche dando al provider/maintainer il termine di 10 giorni lavorativi
per la
>soluzione dei problemi stessi.

Cos siamo umani e possiamo lavorare.

SE INVECE vogliamo fare i pignoli robot allora va detta un altra cosa :
se si vuole respingere SUBITO la lettera perch incorretta, va detto
SUBITO, NON DOPO GIORNI E GIORNI durante i quali altri
possono chiedere lo stesso dominio. Rifiutare subito una richiesta pu
andare con un form : se sbaglio, quando premo "invia" mi viene
scritto "inserisci il numero CC", poi riprovo e mi viene detto "Modulo ok",
NON se io invio una lettera, la R.A. ci mette giorni a dirmi "fax
illeggibile",
e il dominio mi viene fregato da un altro". Troppo comodo cos...

Saluti
====================================
Stefano Cecconi webmaster a technet.it
Technorail s.r.l. Servizio TechNet
TECHNORAIL-MNT Autorizzazione n473
http://www.technet.it http://www.spazioweb.it
====================================



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe