Precisazione sulle lettera di AR e sulla reizione della richiest

Daniele Vannozzi Daniele.Vannozzi a IAT.CNR.IT
Lun 3 Gen 2000 19:54:49 CET


Ritengo opportuno porre all'attenzione di tutta la lista ITA-PE la
posizione della RA relativamente alle lettere di AR definite
"incomplete".
Le procedure di naming dicono:

*************** Procedure ON ********

2.1.Procedura di registrazione

La procedura di registrazione prevede inizialmente tre passi.
Il primo può essere effettuato indifferentemente dal richiedente del
nome a dominio o dal provider/maintainer. Gli altri due devono essere
effettuati dal provider/maintainer:

   1.Invio alla RA della lettera di AR, secondo le specifiche definite
     in 1.2
   2.Invio del modulo di registrazione alla RA, secondo le modalità
     definite in 1.3
   3.Configurazione dei nameserver primari e secondari, come definito in
     1.4

Tutti i moduli, le lettere di AR e le richieste inviate alla RA devono
essere formulate in lingua italiana.

La procedura di registrazione si considera attivata dal momento in cui
la RA riceve la lettera di AR, anche via fax, debitamente compilata e
firmata.
L'ordine di precedenza con cui vengono evase le richieste di
registrazione si basa sull'ordine temporale di arrivo delle
lettere di AR.

Entro 10 giorni lavorativi dall'attivazione della procedura di
registrazione, il provider/maintainer deve completare presso la
RA la documentazione relativa alla registrazione. In caso contrario,
la procedura di registrazione fallisce, la richiesta viene annullata
(ed il provider/maintainer che ha sottomesso la richiesta di
registrazione
del nome a domini viene informato del fallimento della procedura di
registrazione).

2.2 Verifiche formali e tecniche sulla registrazione

Una volta in possesso della lettera di AR e del Modulo di Registrazione,
la RA inizia le verifiche formali e tecniche indicate di seguito.

Se vi sono problemi sintattici, semantici e tecnici la RA li comunica al
provider/maintainer entro 10 giorni lavorativi dalla data di inizio
delle predette verifiche dando al provider/maintainer il termine di
10 giorni lavorativi per la soluzione dei problemi stessi. Qualora i
problemi non vengano risolti entro i termini sopra citati la richiesta
di registrazione è annullata, ed al provider/maintainer viene comunicato
il fallimento della procedura di registrazione.

********** Procedure OFF ***************************
Da cui si evince che:

        - le lettere di AR devono essere complete e se non lo sono
          devono essere scartate e respinte immediatamente al momento
          dell'invio della notifica di ricevimento e del loro
inserimento
          nel DB dei domini in corso di registrazione, essendo le
lettere
          di AR l'elemento che determina  la priorita' sull'assegnazione
          di un nome a dominio.
          I dati che debbono essere inseriti nelle lettere di AR sono
          riportati, per ciascuna "categoria", nel punto 1.2 delle
          procedure di naming;

        - Per cui quando al punto 2.4 b) delle procedure si parla di
          reiezione della domanda e dei 10g entro i quali il maintainer
          puo' apportare le correzioni richieste, ci si riferisce ad una
          non congruenza tra lettera di AR e moduli entrambi completi e
          "presumibilmente corretti" perche' gia' precedentemente
          verificati (manualmente le lettere di AR ed in automatico
          i moduli tecnici).
          In altre parole le eventuali correzioni vengono richieste solo
          al momento in cui vengono verificati in modo incrociato i
          dati contenuti nel modulo tecnico e nella lettera di AR.

Ci tengo a precisare inoltre che "l'interpretazione" da me sopra
riportata e' stata lungamente dibattuta nel CE della NA con il preciso
scopo di eliminare completamente dei "domini sospesi" per
inprecisioni/incompletezza della lettera di AR, soprattutto dopo che
questa e' divenuta l'elemento che determina la priorita' nella
registrazione di un dominio nel TLD .it.
Sono certo che anche altri componenti del "vecchio CE della NA" possono
confermare senza problemi quanto sopra riportato.
L'operato della RA e' quindi conforme alle regole e procedure di
naming e attuato nella tutela degli interessi di chi richiede un
nome dominio nel TLD .it.
Saluti,

                        Daniele Vannozzi


--
-----                                                       -----
Daniele Vannozzi                  Phone:  +39 050 588084
IAT - CNR Institute               Fax:    +39 050 588593
Via Alfieri, 1 (Loc. San Cataldo)
56010 Ghezzano                           E-mail:
(Pisa) - Italy                    Daniele.Vannozzi a iat.cnr.it
-----                                                       -----



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe