Precisazione sulle lettera di AR e sulla reizione della richiest

Maurizio Codogno mau a BEATLES.CSELT.IT
Mer 5 Gen 2000 19:33:43 CET


giorgio.just a WAVENET.IT

> 1- come e' possibilile che questo problema si ponga solo ora visto che, da
> quanto dicono Ruggieri e Fogliani, se ne era discusso ampiamente nel CE
> definendo delle regole che parrebbero all'opposto da quanto interpreta la RA?

Probabilmente perche` e` un problema che si poteva vedere soltanto
all'atto pratico, quando si registra: ognuno infatti era convinto
che il testo (effettivamente ambiguo :-( ) intendesse una cosa.

> 2- puo' la RA, autonomamente, decidere "quale" interpretazione dare alla
> suddette regole? E, sia chiaro, so che lo fanno in perfetta buona fede e con
> gli intenti migliori, ma e' lecito che la RA dia una interpretazione cosi'
> distante da quella di 2 componenti del CE che ha scritto le regole?

L'interpretazione deve darla il CE.

> 3- gli altri componenti del CE non dicono nulla? (Forse sono tutti in vacanza:
> beati loro....) Pierfranco Bini, mi piacerebbe sentire le tue argomentazioni,
> e anche quelle degli altri naturalmente.

Io sono qui, non sono in vacanza, ma vorrei dare una risposta univoca
(sotto forma di un comunicato del CE che dica come deve operare la NA).
Per la cronaca, io leggo verbale e procedure piu` o meno come
lo fanno Daniele e Claudio: d'altra parte ritengo la cosa piu` importante
dare un'interpretazione non ambigua delle regole.

ciao, .mau.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe