R: Richiesta formale al CE [2000/01]

Bruschi Raimondo raimondo a BRUSCHI.COM
Sab 8 Gen 2000 23:22:29 CET


In 20.58 08/01/00 Saturday +0000, hai scritto:
>D'altronde esiste anche un precedente a favore. L'assemblea di Bologna, a
>precisa domanda di Claudio, aveva risposto di volere un "terzo livello" per
>le persone fisiche. Ma il CE, a seguito di indicazioni dalla lista, ha
>modificato le norme come ormai tutti sappiamo e il presidente, ritenendo di
>"soddisfare" le opinioni della maggioranza della NA, non ha posto il veto.
>

Claudio chiese infatti un voto "d'opinione" se ricordo esattamente, dopo le
votazioni su domini individuali e associativi....se ricordo con lo stupore
di molti ..se ricordo mau disse "non e' un voto, e' solo una richiesta di
opinione" una sorta di indicazione dei presenti alla preferenza dominio di
terzo o di secondo livello per gli individual...

>Quindi si potrebbe rettificare anche il punto "modulo o lettera" se in lista
>ci fosse una chiara espressione di posizione (pro o contro), almeno da parte
>di tutti quelli che in questi giorni si sono espressi, indirettamente, in
>tal senso magari manifestando in modo un po' colorito il loro "disappunto"
>:-).
>

ti do subito il mio:
il problema da risolvere non e' nell'approccio o revisione della tecnica:
prima il modulo o il fax (+ o meno giusto)

ma e' lo sfasamento tra i due eventi, e' la dilatazione dei tempi che si
sono enfatizzati in questo periodo tra fax inviati, ricevuti, contestati,
richieste di uteriori documenti, incongruenze...prova pensare ai casi
sollevati

basta far passare il modulo elettronico con documento AR in pdf in allegato

il nic risponde ok o altre richieste di info

in questo secondo caso e' da quella data entro 10 gg che e' fissato il
termine, se vuoi mettici in aggiunta anche il time to responder (stop
conteggio tempo solo tra le eventuali corrispondenze da RA a MNT non
viceversa) per non sollevare problemi alla RA in caso di ritardi della RA,
cosi i 10 gg sono sempre 10 per tutti i MNT in ogni caso e l'invio
documenti e' sempre richiesto...

tecnicamente abbiamo solo eliminato il fax quale mezzo trasmissivo
adeguandolo ad uno piu' consono al nostro mondo (ed anche + economico)
eliminando i problemi che crea lo sfasamento modulo + fax sostituendolo con
un documento pdf che conserva tutte le caratteristiche di garanzie e tutele
espresse dalla assemblea...
abbiamo lasciato comunque spazio di discrezionalita' nel chiedere
approfondimenti motivati alla RA senza dovergli contestare che si erigano a
giudici e portino fuori dai tempi le registrazioni...

al max c'e qualche furbo che riuscira' con un modulo a lui intestato e un
foglio di carta sbiadito e scannerizzato a tener fermo la registrazione di
un dominio per 10 giorni, ma poi si libera...

PS. Sono sempre per il terzo livello per i domini individuali....

*************

Non so se sia il modo o la sede adatta, ma volevo chiedere se in sede di
revisione fosse possibile prevedere la possibilita' o l'obbligo di
registrare i domini a nome dei "clienti" e non dei manteiner o di terzi
procuratori...

Il primo fine e' la tutela dell' "l'utente finale" spesso calpestato
diritto rovescio della medaglia delle deregulation
introducendo norme, vincoli o condizioni che impongano la registrazione dei
domini a nome dei clienti, diversamente ci ritroveremo + casi
significativi, ne cito solo 2:

che i + furbi vincono sempre
problemi contrattuali con terzi

Immaginate se dal 15/12 tutti i domini li avessimo chiesti sulla stessa
carta intestata con gli stessi dati cambiando il solo campo nome dominio.
Tutte le lettere AR erano perfette ed anche i moduli, inoltre i nostri
clienti sarebbero blindati a lavorare sempre con lo stesso manteiner...
ricordo inoltre che questo fatto viene sempre contestato a qualcuno che
posta in questa lista gia per i domini di intenic...

Problemi contrattuali: Attualmente  il cliente ha la tutela del dominio .it
, anche quando un terzo non paga il nostro conto, essendono l'intestatario
ecc...inoltre pensate se sara' uno studente smanettone che richiede a suo
nome, per gli amici di papa' , domini a voi o peggior cosa direttemente
alla RA (visto che costa 300 mila) ......poi un giorno cambia passione ???

evito altri casi molto + proccupanti commercialmente....

Premetto che pensandoci non so come si potrebbe risolvere o trovale
soluzione...spero che qualcuno sia in grado di suggerirlo..e' ovvio che non
credo nell'applicazione di un codice di autoregolamentazione o di sub
contratti pseudo firmati via web nei confronti di privati per importi
irrisori ma con altissimi interessi latenti......





bye
--
            Ancara.net (ex TCStore.it)
Ancara SRL - Via Bredina 6/a I-25128 Brescia Italy
      Tel +39 030.2428256 Fax +39 030.2428032
Mobile +39 335.206835 ICQ  17858453 ANCARA-MNT IT
<mailto:raimondo a bruschi.com>raimondo a bruschi.com



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe