Regole e netiquette in English (c'entrano)

Claudio Allocchio Claudio.Allocchio a ELETTRA.TRIESTE.IT
Sab 22 Gen 2000 22:53:35 CET


> Ho bisogno di un aiuto, Claudio, perche' non riesco a trovarle, soprattutto
> le regole:
>
> - Dalla homepage di http://www.nic.it/ il link in inglese per la NA non va.

Non e' da li che si deve entrare...

La home page della NA non e' quella indicata sopra. La home della NA e'

    http://www.nic.it/NA/

e da li c'e' il link corretto per la versione inglese, con regole in
inglese etc.

La home page della RA e'

    http://www.nic.it/RA/

e da li si seguono i link della RA.

> - Se si entra nella RA, alla voce domain registration raggiungibile a
> http://www.nic.it/english/RA/registration/index.html si trova un under
> contruction, e le voci sotto puntano a pagine in italiano.

"under construction"...

> - Nella parte news in inglese e' scritto in grande che bisogna usare il fax
> 050.503479, per cui i privati accusano noi di essere disorganizzati perche'
> gli diciamo di inviare le lettere ad un numero diverso da quello indicato
> dalla R.A., che e' sempre libero/occupato, ecc.

Questo, appunto, va detto alla RA.

> Tu insisterai pure a dire, e hai probabilmente ragione, che queste cose
> dobbiamo discuterle con la RA, che la lista non e' il posto adatto, ecc. ..
> pero', scusami, allora non "girare il dito nella piaga", vuoi?

Alla RA va detto quello che concerne le pagine della RA, al presidente
della NA (cha ha il compito di aggiornare le pagine della NA) va detto
tutto quello che riguarda le pagine della NA.

Purtroppo una delle disinformazioni in giro continua ad essere che per
arrivare a NA e RA si deve partire da http://www.nic.it/ mentre si deve
partire rispettivamente da http://www.nic.it/NA/ e http://www.nic.it/RA/

Chi mantiene http://www.nic.it/ (la RA) puo' farci il favoro di mettere
anche il link da li verso la versione inglese della NA

    http://www.nic.it/NA/index-engl.html

> P.S. il presidente della NA decide autonomamente se porre oppure no un veto,
> per cui se non si esprime e' implicito che non l'ha posto. Ma visto che
> almeno 2 o 3 persone ti hanno esplicitamente chiesto di farlo, magari una
> comunicazione formale della tua decisione (veto si oppure no) sarebbe stata
> quanto meno opportuna, se non dovuta.

Ho ricevuto delle richieste, e NON sono passati i 10 giorni dal
comunicato del comitato esecutivo (12 Gennaio 2000 ma pubblicato il
giorno dopo). Oggi e' il 10 giorno.

Se oggi avessi improvvisamente ricevuto un gran numero di richieste di
veto, sarei ancora in tempo, entro mezzanotte, a porre il veto stesso.

Claudio Allocchio

PS: le attuali versioni "inglesi" di alcuni documenti non sono proprio di
Shakespeare... ma sto cercando di migliorarle un pochino...

:-)



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe