Informazioni

Alessandro Mazzoni alex a MAZZONI.NET
Gio 1 Giu 2000 11:06:51 CEST


-----BEGIN PGP SIGNED MESSAGE-----
Hash: SHA1


GD> perche' in Italia, insieme ai provider/maintainer c'e' un larghissimo e
GD> crescente numero di operatori [non maintainer] "che lavorano regolarmente" e
GD> che per i loro legittimi motivi su cui non voglio nemmeno discutere usano
GD> server americani e vogliono non dover pagare un secondo servizio di DNS inutile.
Inutile secondo servizio di DNS?????
Il secondary sarebbe piuttosto importante... Garantisce il corretto
funzionamento del dominio quando il primary e' giu'... Anche se c'e'
qualcuno che se ne frega del secondary con i domini non .it, e' una
sicurezza in piu' per il cliente.


GD> Non si puo' usare le regole di naming per proteggere SOLO i provider.
GD> E' inevitabile che queste regole rendano antipatici i provider italiani agli
GD> occhi dei non maintainer remote-operator italiani. Queste regole creano astio.

Un provider, puo', se vuole, registrarsi un dominio senza bisogno ne'
di mantainer, ne' biogno di diventarlo. Solo costa di piu', perche' un
mantainer si auspica sappia registrarlo, configurare un paio di DNS,
una casella di posta di postmaster, inviare un modulo correttamente.
Un provider che lo fa una tantum e' piu' probabile che abbia piu'
difficolta', quindi abbia piu' bisogno di supporto da parte della RA.
E il personale, come tutti sappiamo, costa.
C'e' poi il fatto che alcune grosse compagnie di informatica (faccio
un esempio: HP, IBM, etc) hanno una loro rete geografica a livello
mondiale. Questi, se non hanno voglia di diventare mantainer, hanno
comunque 2 alternative:
1) trovare un mantainer (ce ne sono tanti, credo)
2) registrarsi il dominio da soli.
Tra l'altro, se hanno una rete grande, hanno anche chi, nei vari
paesi, gliela gestisce. E vado ad immaginare che possono chiedere la
registrazione del dominio a loro, magari gratis, visto quello che
costa mettere in piedi una wan.

Saluti,
Alessandro.

-----BEGIN PGP SIGNATURE-----
Version: PGP 5.5.3i

iQA/AwUBOTYZnLRbpUltUzvKEQKZigCdHhplnhuP+fvM3l0oZFnUNby9UEEAoJK+
UG3kRnjU1KD3M1oI3pSrMSuP
=9NF6
-----END PGP SIGNATURE-----



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe