Reply a M.Codogno su Comunicato 23

Maurizio Codogno mau a BEATLES.CSELT.IT
Ven 9 Giu 2000 08:58:38 CEST


> From: "Griffini Giorgio" <grigio a mediapoint.it>

> > La procedura puo` solo trasferire il dominio al contestante.
> >
>
> In prima istanza ci puo' anche stare.. bisogna tenere presente che pero' il
> MAP dovrebbe essere applicabile anche nei casi in cui vengano registrati
> nomi a dominio con intento diffamatorio e forse non e' cosi' proponibile
> che il
> danneggiato sia costretto a registrare a suo titolo tali nomi diffamatori e
> doverne sostenere i costi di mantenimento.

Good point. Grazie!

> Infatti, la mia preoccupazione e' direttamente collegata a quali gradi di
> liberta'
> vengano concessi. Se si tratta di aspetti prettamente amministrativi o di
> strumenti di conduzione non credo di dovermi preoccupare. Se invece viene
> data liberta'  su aspetti che possono concretamente modificare le possibilta'
> delle parti di supportare le proprie posizioni allora la cosa diventerebbe
> sicuramente piu' problematica.

il CE ha sempre avuto intenzione di scrivere specificatamente quali
sono gli aspetti in questione...

ciao, .mau.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe