R: Comunicato del Comitato esecutivo - 23

Ignazio Guerrieri iguerrieri a PRONET.IT
Mar 13 Giu 2000 12:12:00 CEST


>>16.5 Conduzione della procedura amministrativa.
>>La procedura amministrativa verra' condotta da apposite organizzazioni,
>>ripondenti ai requisiti che verranno predisposti dalla Naming Authority.
>>Le organizzazioni di cui al comma precedente potranno adottare proprie
>>disposizioni di attuazione per meglio definire il procedimento. Tali
>>disposizioni di attuazione dovranno essere approvate dal Comitato
>>esecutivo.
>>L'accertamento dell'esistenza dei requisiti da parte delle organizzazioni
>>che faranno domanda per la conduzione delle procedure amministrative
>>e il controllo sull'operato di tali organizzazioni e' demandato ad un
>>comitato composto da Presidente e Vicepresidente della Naming Authority e
>>da un legale rappresentante per Registration Authority.
>>La scelta dell'ente cui far seguire la procedura amministrativa spetta a
>>chi contesta il nome a dominio.
>
>Tutto bene ma ho due punti da sollevare:
>1) I componenti del comitato per la procedura amministrativa dovrebbero
>escludere i membri della Registration Authority sia perche' gia' molto
>impegnati nella normale attivita' di registrazione (vedi recenti lungaggini
>dovute all'abuso di registrazione nomi a dominio che imperversa) e sia
>perche' pare poco equo porre una organizzazione come la RA, che deve
>eseguire le decisioni della procedura amministrativa, anche fra le persone
>che appunto giungono a questa decisione. Non voglio togliere nulla alla
>professionalita' ed alla serieta' delle persone della RA che e' del tutto
>fuori discussione, ma credo che sia logico non coinvolgerle anche in questa
>attivita' per evidenti ragioni di possibili conflitti. Se si preferisce
>posso effettuare una formale proposta al CE ma mi piacerebbe anche sapere
>cosa ne pensano altri.

Se non ho frainteso, mi sembra che nel testo elaborato dal CE la RA non
abbia un ruolo diretto nella gestione della "procedura amministrativa" (nel
qual caso le osservazioni di Nosenzo non sarebbero a mio avviso prive di
fondamento), ma faccia semplicemente parte, con un suo rappresentante, del
comitato che deve controllare le "organizzazioni" cui detta gestione e'
effettivamente affidata.
Se e' cosi', non mi pare ci debbano essere problemi per la partecipazione
della RA al comitato, anzi.
Un saluto e buon lavoro a tutti.
Ignazio Guerrieri
----------------------------------------------------------
Avv. Ignazio Guerrieri
Via G. Nicotera, 29
00195 - ROMA
E-Mail: iguerrieri a pronet.it
Tel.: +39-06-3217708;  Fax: +39-06-3223335



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe