R: MAP 1: Comitato di controllo

Ignazio Guerrieri iguerrieri a PRONET.IT
Mer 14 Giu 2000 16:48:10 CEST


Enzo Fogliani ha scritto:

>1) Se la RA e' quella che deve adeguarsi alle decisioni della MAP, non
>sembra corretto che ne abbia anche il controllo. A mio avviso, il
>controllo sulle organizzazioni che condurranno la MAP deve essere
>demandato al CE (come avevo originariamente proposto).
>
>2) Il CE e' sottoposto al controllo dell'assemblea e del Presidente, che
>puo' porre il veto. Quindi, anche le sue decisioni sugli enti da
>abilitare al controllo della procedura e sulle loro norme supplementari
>sono sottoposte a veto del Presidente. Il comitato di controllo sarebbe
>invece svincolato da ogni controllo.
>
>3) Il modello ICANN non prevede che le RA che devono adeguarsi alle
>decisioni  MAP (.com, .net e .org) abbiano un potere di controllo su chi
>ammettere o meno a condurre le procedure. Nel comitato di controllo
>cosi' come proposto la RA avrebbe invece un potere notevole, contando
>per 1/3 nel comitato di controllo.
>
>4) Il comitato di controllo cosi' come proposto oggi e' del tutto
>sbilanciato rispetto alla composizione della NA e del CE. Nel CE la RA
>conta per 1/10 rispetto ai membri eletti, nel neocomitato conterebbe
>1/3. E non si comprende a quale titolo.
>
>Quindi, ribadisco la mia proposta che sia il CE a valutare i requisiti
>per ammettere gli enti esterni a condurre la procedura.
>
Effettivamente, l'idea di affidare le funzioni di controllo al CE piuttosto
che ad un comitato da costituire allo scopo mi sembra decisamente migliore,
ed Enzo ne ha bene indicate le ragioni fondamentali.
Mi limito quindi ad aggiungere che una scelta del genere (che sarebbe
peraltro del tutto coerente con gli ampi poteri che lo statuto attribuisce
al CE) comporterebbe a mio avviso due ulteriori vantaggi:
1) si eviterebbe di creare un altro organismo interno della NA, che
sicuramente finirebbe con l'appesantirne struttura ed attivita';
2) visto che, di fatto, mi sembra di capire che dovrebbe essere il CE a
dettare regole e requisiti per i soggetti "gestori" di MAP, e' bene che sia
lo stesso CE a verificare il rispetto delle prime e la sussistenza dei
secondi (questo anche per non incappare in possibili conflitti in caso di
diversi orientamenti tra CE e comitato di controllo).
Saluti a tutti.
Ignazio Guerrieri
----------------------------------------------------------
Avv. Ignazio Guerrieri
Via G. Nicotera, 29
00195 - ROMA
E-Mail: iguerrieri a pronet.it
Tel.: +39-06-3217708;  Fax: +39-06-3223335



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe