[Lunghissimo] Re: Account prepagati (appunto telegrafico)

Giorgio Just giorgio.just a WAVENET.IT
Lun 19 Giu 2000 14:32:46 CEST


At 13.48 19/06/00 +0200, Valerio Granato wrote:
>-----Messaggio Originale-----
>Da: "Griffini Giorgio" <grigio a mediapoint.it>
>A: "Valerio Granato" <contact a livenet.it>
>Cc: <ITA-PE a NIC.IT>
>Data invio: sabato 17 giugno 2000 0.35
>Oggetto: Re: Account prepagati (appunto telegrafico)
>

Zippo la risposta molto articolata di Valerio  Granato a Giorgio Griffini
ribadendo sostanzialmente quanto da lui affermato.
L'esperienza quotidiana dice fortissimamente questo: di tutti i clienti da
noi gestiti come MNT ce n'è solo un paio che sono in grado e hanno voluto
mantenere una certa autonomia anche operativa, tutti gli altri ti chiedono
un servizio completo. Tant'è vero che, come accade a Valerio, anche noi ci
registriamo come billing-c anche per i .com e proprio per evitare ai
clienti delle operazioni che non sanno/non possono/non vogliono fare, come
appunto i pagamenti al NIC americano (anzi: è un modo di evitare maggior
lavoro dovendo spiegare al cliente che cosa fare e come farla, che è molto
più impegnativo che fara direttamente noi).
Quindi il problema di fondo rimane lo stesso: fare il MNT può anche essere,
teoricamente, una rendita di posizione ma non lo è se ciò che si offre è un
servizio professionale completo che prevede anche la registrazione del
dominio con relativo pagamento al NIC coinvolto.
Nella pur acuta analisi di Griffini appare evidente l'aggancio ad un
presupposto di principio che però cozza contro una diversa realtà: il
rapporto diretto tra cliente e RA complicherebe le cose, non le
semplificherebbe, perchè ben pochi hanno voglia e tempo di sobbarcarsi una
serie di cose che non capiscono e che non gli interessa sapere. Vedasi
anche l'esempio del NIC americano: dopo l'apertura ad altri Register ognuno
di essi ha immediatamente messo in atto delle politiche di fidelizzazione
per gli ISP che fanno numerose registrazioni.
Saluti
Giorgio Just



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe