Maintainer e Registrar: come?

Valerio Granato contact a LIVENET.IT
Lun 19 Giu 2000 17:21:54 CEST


La RA manterrebbe la gestione del database dei nomi, della zona
e continuerebbe a registrare con le procedure attuali per i maintainer
che non intenderebbero stipulare il contratto per maintainer/registrar.
Continuerebbe inoltre ad effettuare le verifiche tecniche periodiche
di raggiungibilità, come da 11.2 terzo comma delle regole di naming
versione 3.2.

Per i maintainer/registrar, invece, la registrazione sarebbe effettuata
dal solo invio del modulo elettronico, che conterrebbe (oltre a quelli
attuali) i campi

lar-number:    xxxxxxxx     # identificativo della LAR presso il m/r
lar-received:    aaaammgg    #data di ricezione della LAR
reg-id:    xxxxxxxx    # l'identificativo univoco del m/r

Tale mail sarebbe criptata o quantomeno firmata con il formato PGP
per controllarne la provenienza e l'integrità.
In seguito alla ricezione della mail suddetta i programmi di gestione
effettuerebbero direttamente la registrazione.

In qualunque momento la RA potrebbe richiedere la documentazione
al m/r indicando il lar-number.

L'esistenza dei maintainer/registrar andrebbe menzionata nelle regole
di naming. La RA dovrebbe praticare costi inferiori a questi ultimi, a
causa del minor lavoro richiesto.

La RA avrebbe anche il compito di verificare (anche su segnalazione)
il corretto operato dei m/r.

I m/r si impegnerebbero al rispetto delle regole di naming e eventuali
irregolarità riscontrate nel loro operato porterebbero all'annullamento
del contratto da essi stipulato con conseguente assegnazione dei
domini registrati a NO-PROVIDER-MNT e invito ai registrant a cambiare
maintainer. Tutta la documentazione in loro possesso andrà consegnata
alla RA. E' fatta salva la facoltà della RA di agire per vie legali contro i
m/r per inadempienza contrattuale.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe