Maintainer e Registrar: perché?

Valerio Granato contact a LIVENET.IT
Lun 19 Giu 2000 17:20:57 CEST


Ed eccomi a riproporre questioni già discusse ma IMHO non
abbastanza... scusatemi se ripropongo concetti ovvi, ma vorrei
essere il più chiaro possibile.

La situazione attuale del TLD .it vede quattro soggetti in campo.
Gli utenti finali, i maintainer, la RA e la NA.

Utente finale: soggetto che richiede la registrazione di un dominio.
 -   Ha rapporti commerciali con il maintainer.
 -   Può avere rapporti con la RA per l'invio di documentazione
 -   Può avere rapporti con la RA per la registrazione diretta.
Maintainer: si occupa della gestione tecnica del dominio.
 -   Ha rapporti commerciali con l'utente finale
 -   Ha rapporti tecnici e commerciali con la RA
RA: gestisce la zona .it e il database dei domini
 -   Ha rapporti commerciali e tecnici con i maintainer
 -   Può avere rapporti con l'utente finale per la r.d.
NA: regolamenta l'assegnazione dei nomi a dominio.

Attualmente sembra che la sola RA non riesca a gestire efficientemente
la registrazione dei nomi, a causa sia della rimozione di alcuni limiti
precedentemente esistenti, sia dell'aumentato numero di soggetti
richiedenti il dominio, sia della complessità delle regole.

In particolare il tempo maggiore sembra essere richiesto dal controllo
della lettera di assunzione responsabilità, in quanto le verifiche
tecniche possono essere effettuate da apparecchiature preposte
allo scopo, repidamente potenziabili in caso di necessità.

Al fine di rendere più veloce la registrazione di un nome a dominio,
pur senza voler operare tutte le scelte che sono state fatte per i gTLD,
sarebbe possibile spostare l'onere del controllo e dell'archiviazione
delle lettere di assunzione responsabilità dalla RA ai maintainer,
creando la figura del maintainer/registrar e creando per questi ultimi
un 'canale preferenziale di accesso' alla zona .it, riducendo inoltre i
costi di registrazione.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe