Dice la RA.(risposte a Mazzucchi e Porretiello)

Griffini Giorgio grigio a MEDIAPOINT.IT
Sab 24 Giu 2000 22:57:41 CEST


Rispondo a A.Mazzucchi e I.Porretiello:

Fermi tutti.
Io ho solo dato un mio parere sullo scambio di messaggi che la RA ha
inviato a S.Cecconi rilevando l'anomalia descritta.
Per rispondere a Mazzucchi e a Porretiello vorrei far rilevare che in questo
caso l'azione di revoca puo' essere esercitata dalla RA se essa richiede
ulteriore documentazione e tale documentazione non viene fornita.
Per intenderci il fatto che la RA avvii delle verifiche con richiesta di
documentazione non e' automatico, nemmeno a fronte di contestazione.
In particolare, nei casi citati, potrebbe anche essere inutile richiedere
documentazione - pur a fronte di contestazione - se il registrante (firmatario
della LAR) ha comunque lo stesso cognome o la procura di un omonimo.
In tal caso vale il principio del primo arrivato primo servito.
Detto questo, sebbene sia cosciente che e' a sua completa discrezione il
farlo o meno, ritengo che sia doveroso per la RA a fronte di una segnalazione
di irregolarita' e valutati opportunamente i reali presupposti fare la richiesta di
documentazione.
Tra l'altro la registrazione di un nome altrui, senza il supporto di una
motivazione in "buona fede" (ovvero un "fair use"), fa si che il caso ricada
ampiamente nelle casistiche previste dal MAP di imminente introduzione.
Infatti e' sufficiente che chi ha registrato il nome tenti di "piazzarlo" al
legittimo a fronte di un corrispettivo per evidenziare l'intento ricattatorio.
(Probabilmente nel MAP ci sara' anche qualcosa di specifico per i nomi ma
per questo bisogna chiedere al CE)

Cordiali Saluti
Griffini Giorgio



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe