Dice la R.A.

Stefano Cecconi - TechNet I.S.P. webmaster a TECHNET.IT
Mar 27 Giu 2000 16:40:20 CEST


>No, la R.A. preferisce lasciare tutto li' come e', sperando che il
>maintainer o il richiedente rinuncino cosi' non deve essere lei, la RA, a
>prendere una posizione. Un po' vigliacco, no? Oh, si, certo, adesso chiede
>copia della procura notarile che autorizza a registrare il dominio, ma
tutti
>gli altri gia' registrati (come hanno fatto notare altre persone)? Due pesi
>due misure?

A me sembra fuori da ogni logica : stanno facendo cosa vogliono!

La R.A. puo' chiedere una copia del documento, ma non puo' subordinare
la registrazione alla corrispondenza fra il nome del richiedente ed il nome
del dominio!!!

I domini devono essere registrati secondo le regole di naming e non come
pensano che sia meglio o secondo "le intenzioni che ha manifestato il
governo".
Ma stiamo scherzando? Parliamo di map e la R.A. e' la prima che fa di testa
sua?

Presidente Allocchio e C.E. : potete prendere una posizione *UFFICIALE*
e richiamare la R.A. ad un comportamento piu' coerente? Vorrei la
dimostrazione che la N.A. esiste e che le regole di naming che produce
vengono rispettate dalla R.A esattamente cosi' come si pretende che vengano
rispettate dai MNT e dai clienti finali.

Saluti
===============
Stefano Cecconi
Technorail s.r.l.
===============



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe