Comunicato del Comitato esecutivo - 24

Bruschi Raimondo raimondo a BRUSCHI.COM
Mer 28 Giu 2000 23:22:37 CEST


In 23.17 28/06/00 Wednesday , hai scritto:

Vorrei meglio capire...facendo delle ipotesi.

>a)      il nome a dominio contestato e' identico o tale da indurre confusione
>rispetto ad un marchio su cui egli vanta diritti, o al proprio nome e
cognome; e
>che

Gli omonimi di Maurizio Codogno posso contestare il dominio all'attuale
assegnatario di mauriziocodogno.it rivendicando il rispetto al prorio nome
e cognome  ? pur essendo tutti i Maurizio Codogno degli emeriti sconosciuti
alla massa ? e se accetato il dominio mauriziocodogno.it diverebbe
inassegnabile a chiunque ?
Se mi chiamassi Dario Fo e io fossi un emerito sconosciuto, il sig. Dario
Fo puo' contestarmi l'assegnazione di dariofo.it ? e averne maggior ragione
di vederselo post-assegnare ?

Da quanto vedo si..non e' detto che la spuntino..dipende da cosa
deciderebbe "l'ente conduttore" corretto ? Ma proceduralmente interpreto
correttamente le norme indicate ?


>b)      l'attuale assegnatario (denominato "resistente") non abbia alcun
diritto
>o titolo in relazione al nome a dominio contestato; ed infine che

Ho il dominio magazzinigenerali.it registrato per un progetto editoriale
(che e' solo a parole) la Magazzini Generali Spa mi puo' contestare il
dominio ?

La famosa azienda per la licenza UTMS del Dott. Soru' si chiamera' Andala Spa.
Se si fosse chiamata Ancara Spa....l'assegnazione del mio dominio come ISP
era in forte dubbio ? Pur essendo la costituzione di Andala (leggi Ancara
Spa) recentissima e successiva alla costituzione di Ancara Srl (la mia)?

>Alla propria domanda l'aspirante ente conduttore deve allegare:
>a)      Un elenco di non meno di 15 persone, con le relative qualifiche, che
>accettino di agire quali arbitratori nelle procedure di riassegnazione dei
nomi
>a dominio;

Addirittura 15 persone ? non se po fa solo 5 ?
Cosi discriminiamo a favore di grandi studi legali dove sta uno o anche
meno di uno a tempo perso che segue queste pratiche ?

C'e' l'ambizione o la volonta' a creare pochi isolati soggetti "conduttori" ?

Inoltre non ho trovato ..forse ho letto troppo velox...se iniziano una
procedura di contestazione posso continuare ad usare il dominio che mi e'
stato assegnato, fino al ricorso in magistratura e sentenza definitiva o in
sito mi viene momentaneamente sospeso o disassegnato...

Qualora il mio sito xxx.it venga disassegnato e assegnato al contestante
come tuteliamo il diritto alla privacy visto che il nuovo assegnatario
ricevera' i mei mex di posta al posto mio ?

La registrazione del marchio (del nome adominio) mi porrebbe in una
condizione di sicurezza estrema contro qualsiasi richiesta di
disassegnazione futura ? E' in questo caso la reg. del marchio deve essere
antecedente alla richiesta dominio o anche successiva ?Del contestante per
vantar maggior diritto dovra' essere precedente la mia registrazione, post
mia assegnazione, post inizio contestazione ?

Grazie a chiunque esprima la sua opinione per concorrere a meglio definire
la casistica di queste nuove norme...



bye
--
<mailto:raimondo a bruschi.com>Raimondo Bruschi Ancara.net (ex TCStore.it)
Ancara SRL - Via Bredina 6/a I-25128 Brescia Italy
ICQ UIN 17858453 Tel +39 030.2428256 Fax +39 030.2428032
Mobile +39 335.206835 Fax to E-mail 02.700430525
ICQ  17858453 ANCARA-MNT IT



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe