R: Comunicato del Comitato esecutivo - 24

Riccardo Roversi rroversi a SLA.IT
Gio 29 Giu 2000 10:04:57 CEST


Buongiorno a tutti.

Sarò estremamente sintetico.

Io credo che le modifiche alle regole proposte dal Comitato Esecutivo siano
molto interessanti e meritino una discussione approfondita.

Tuttavia, credo anche che la discussione sulla casistica non sia
particolarmente proficua.

Le norme vanno scritte bene, ma poi la loro interpretazione spetta ai
"giudici" chiamati ad applicarle concretamente.

La NA si deve concentrare sulla prima parte (redazione di regole ben fatte),
sulla selezione dei fornitori e poi sulla vigilanza dei fornitori.

Tutto qui (ma non è affatto poco).

Sarà poi una grande soddisfazione vedere come i fornitori, e per loro i
singoli arbitri, intepreteranno le regole ed individueranno nuovi problemi e
nuove soluzioni.

Buon lavoro

----- Original Message -----
From: Maurizio Codogno <mau a beatles.cselt.it>
To: <ita-pe a NIC.IT>
Sent: Wednesday, June 28, 2000 11:41 PM
Subject: Re: Comunicato del Comitato esecutivo - 24


> > Vorrei meglio capire...facendo delle ipotesi.
> >
> > >a)      il nome a dominio contestato e' identico o tale da indurre
confusione
> > >rispetto ad un marchio su cui egli vanta diritti, o al proprio nome e
> > cognome; e
> > >che
> >
> > Gli omonimi di Maurizio Codogno posso contestare il dominio all'attuale
> > assegnatario di mauriziocodogno.it rivendicando il rispetto al prorio
nome
> > e cognome  ?
>
> Se l'attuale intestatario non ha diritti sul nome, si`.  Se l'attuale
> intestatario fosse invece l'ex-calciatore Maurizio Codogno (ebbene si`,
> esiste un Maurizio Codogno piu` famoso di me :-) ), no.
>
> > pur essendo tutti i Maurizio Codogno degli emeriti sconosciuti
> > alla massa ? e se accetato il dominio mauriziocodogno.it diverebbe
> > inassegnabile a chiunque ?
>
> piu` che un dominio mauriziocodogno.it non puo` esistere, no?
>
>
> > >b)      l'attuale assegnatario (denominato "resistente") non abbia
alcun
> > diritto
> > >o titolo in relazione al nome a dominio contestato; ed infine che
> >
> > Ho il dominio magazzinigenerali.it registrato per un progetto editoriale
> > (che e' solo a parole) la Magazzini Generali Spa mi puo' contestare il
> > dominio ?
>
> Se e` solo a parole, si`.
>
> > La famosa azienda per la licenza UTMS del Dott. Soru' si chiamera'
Andala Spa.
> > Se si fosse chiamata Ancara Spa....l'assegnazione del mio dominio come
ISP
> > era in forte dubbio ? Pur essendo la costituzione di Andala (leggi
Ancara
> > Spa) recentissima e successiva alla costituzione di Ancara Srl (la mia)?
>
> No, quello e` un punto che deve essere esplicitato, in effetti.
>
> > >Alla propria domanda l'aspirante ente conduttore deve allegare:
> > >a)      Un elenco di non meno di 15 persone, con le relative
qualifiche, che
> > >accettino di agire quali arbitratori nelle procedure di riassegnazione
dei
> > nomi
> > >a dominio;
> >
> > Addirittura 15 persone ? non se po fa solo 5 ?
>
> Dal mio punto di vista, non ci sono problemi (anche perche` mai e poi mai
> faro` l'arbitro o una societa` di arbitri). Ci sono ancora due settimane
> prima della prossima riunione, dite la vostra.
>
> > Inoltre non ho trovato ..forse ho letto troppo velox...se iniziano una
> > procedura di contestazione posso continuare ad usare il dominio che mi
e'
> > stato assegnato, fino al ricorso in magistratura e sentenza definitiva o
in
> > sito mi viene momentaneamente sospeso o disassegnato...
>
> Se non ricordo male (ora sono a casa, e non ho voglia di scartabellare) da
> qualche parte c'e` un periodo di max 10 giorni in cui chi ha il dominio e
> perde l'arbitrato puo` chiedere il ricorso in giudizio, e in questo caso
> dovrebbe mantenere il nome.
>
> > Qualora il mio sito xxx.it venga disassegnato e assegnato al contestante
> > come tuteliamo il diritto alla privacy visto che il nuovo assegnatario
> > ricevera' i mei mex di posta al posto mio ?
>
> Pensi davvero che ci siano tutti quei messaggi di posta? :-)
>
> > La registrazione del marchio (del nome adominio) mi porrebbe in una
> > condizione di sicurezza estrema contro qualsiasi richiesta di
> > disassegnazione futura ?
>
> No. Se uno puo` dimostrare l'uso del nome precedentemente alla tua
> richiesta di marchio, puo` sempre riprenderselo.
>
> > Grazie a chiunque esprima la sua opinione per concorrere a meglio
definire
> > la casistica di queste nuove norme...
>
> Spero di essere stato un po' piu` chiaro!
>
> ciao, .mau.
>



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe