Da Franco Grillini lettera aperta

STT - Antonio Baldassarra antoniob a STT.IT
Gio 30 Mar 2000 14:58:37 CEST


Per cortesia caro avv. Fogliani :  NON CI PRENDA IN GIRO !
badi che non ho nemmeno voglia di argomentare la mia affermazione perche'
di 'scuse' e 'spiegazioni cattedratiche' di vario tipo su questa lista ne
vengono anche dette troppe ....

La NA (e la mano RA) dal 15 dicembre non fa che fare errori di vario tipo
mi piacerebbe almeno vederli AMMESSI.


On Thu, 30 Mar 2000, Enzo Fogliani wrote:

> Franco Grillini ha scritto:
> >
> > Con la presente invio in attach l'allegata lettera aperta di protesta e di
> > richiesta di incontro sul problema della registrazione dei nomi di dominio
> > Cordialmente
> > Franco Grillini
> > Presidente di Italia Gay Network
> > Presidente Onorario ARCIGAY
>
> Mi permetto di rispondere alla sua lettera, visto che e' espressamente
> definita "aperta".
>
> Premesso che condivido le sue osservazioni circa la necessita' che i
> nomi a dominio siano registrati con tempestivita', osservo in primo
> luogo che per avere chiarimenti avrebbe dovuto forse rivolgersi in
> primo luogo alla Registration Authority italiana, invece che alla
> Presidenza del Consiglio o alla Naming Authority.
>
> Dalla consultazione del data base pubblico del NIC il dominio risulta
> registrato una prima volta il 29.6.1999 e cancellato il 9.3.2000.
> Risultano poi una serie di lettere di assunzione di responsabilita'
> pervenute l'8, il 10, il  14 e il 18 marzo, non seguite pero' dal
> modulo e quindi, ovviamente, respinte.
>
> Risulta invece in registrazione, con modulo del 30 marzo, una lettera
> di AR del 20 marzo.
>
> Come dicevo, la consultazione del data base del NIC e' pubblica, per
> cui questi dati dovrebbero esservi noti. Mi stupisce quindi che, se la
> lettera risulta pervenuta il 20 marzo ed il modulo inserito oggi
> stesso, abbiate mandato la lettera aperta di protesta a cui rispondo.
> In genere la Registration Authority e' molto attenta nel rispettare la
> priorita' di arrivo delle lettere e le norme di registrazione; e del
> resto, non vedo come avrebbe potuto dar seguito alle lettere di AR se
> il modulo non le era stato inviato.
>
> Mi sembra quindi che per quanto la vostra associazione vanti
> benemerenze e funzioni sociali (condivisibili o meno), sia una pretesa
> abbastanza assurda lamentarsi di ritardi nella registrazione del nome
> a dominio nello stesso giorno in cui si e' completato l'invio della
> documentazione.
>
> Pertanto la Vostra richiesta di incontro con la Presidenza del
> consiglio e con il presidente della Naming Authority mi sembra
> assolutamente strumentale e (ad essere benevoli) volta a ottenere
> sulla base di pressioni politiche un trattamento preferenziale
> rispetto a tutti gli altri comuni cittadini che hanno chiesto la
> registrazione di nomi a dominio, che pazientemente attendono il loro
> turno in coda. (e cio' per non voler fare altre e piu' inquietanti
> ipotesi...).
>
> Spiace soltanto che un'associazione che mi sembrava in passato si
> fosse mossa nel pieno rispetto dei principi costituzionali di
> eguaglianza, adotti oggi tale metodo di pressione che francamente non
> si confa' alla sua precedente tradizione.
>
> Distinti saluti,
>
>         Enzo Fogliani.
>
>
> --
> ----------------------------->>>  <<<--------------------------
> Avv. Enzo Fogliani                         Tel.:  +39-06-35346935
> via Prisciano 42                           Tel.:  +39-06-35346975
> 00136 Roma RM                              Fax:  +39-06-35453501
> http://www.fog.it/studio                   E-Mail: fog a nexus.it
>

Antonio Baldassarra
  antoniob a stt.it



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe