R: Invio fax ad insaputa del Mantainer

Stefano Cecconi - TechNet I.S.P. webmaster a TECHNET.IT
Ven 31 Mar 2000 11:14:45 CEST


>Il problema che si e' verificato e' uno dei tanti punti deboli
>del meccanismo lettera AR: la mancanza di 'autenticazione'
>del mittente. E non ci facciamo venire in mente idee tipo
>accettiamo fax solo da un certo cli o piacevolezze del
>genere che ci complicherebbero solo il lavoro e tra

A me più di una volta è successo che partissero procedure
di cambio provider senza che ne noi ne il cliente ne sapessimo
nulla. Fare un fax con i dati che si trovano sul whois e farci
sotto uno scarabocchio è facile e molto fastidioso (per noi).
Il giorno che vedrò riconoscere l'inutilità della lar sarò
molto felice perchè delle lettere e dei fax non ne possiamo
veramente più.

Saluti
====================================
Stefano Cecconi webmaster a technet.it
Technorail s.r.l. Servizio TechNet
TECHNORAIL-MNT Autorizzazione n°473
http://www.technet.it http://www.spazioweb.it
====================================


----- Original Message -----
From: "STT - Antonio Baldassarra" <antoniob a stt.it>
To: "Stefania Calcagno" <stefania a euroip.net>
Cc: "Gian Luca Mattu" <mattu a CGI.INTERBUSINESS.IT>; <ita-pe a na.nic.it>
Sent: Friday, March 31, 2000 10:33 AM
Subject: Re: R: Invio fax ad insaputa del Mantainer


On Fri, 31 Mar 2000, Stefania Calcagno wrote:

> Non esiste alcun controllo in questo.
> Sarebbe opportuno valutare una soluzione tecnica al riguardo, da inserire
> come "patch" alle regole attuali.
> Almeno io la vedo come possibilità mica tanto remota.....
>
Sarebbe opportuno, una volta per tutte decidere l'eliminazione della
lettera AR che e' un oggetto di valore legale NULLO su qualsiasi piano:
non e' una dichiarazione d'intenti, non e' un contratto, non e' un
agreement, gli mancano alcuni elementi sostanziali come: la chiara
autenticita', la contestualita' ed altro. Non sono un legale ma sulla cosa
ho raccolto pareri da esperti i quali 'ridono' tutti del concetto 'lettera
AR'.
Dovremmo avere il coraggio di eliminare questo inutile oggetto burocratico
per passare ad un modello operaivo piu' agevole basato unicamente su
moduli elettronici piu' o meno autenticati.

Il problema che si e' verificato e' uno dei tanti punti deboli del
meccanismo lettera AR: la mancanza di 'autenticazione' del mittente. E non
ci facciamo venire in mente idee tipo accettiamo fax solo da un certo cli
o piacevolezze del genere che ci complicherebbero solo il lavoro e tra
l'altro non credo siano compatibili con le attuali procedure che prevedono
varie forme di ricezione dell'ar.

Saluti

Antonio Baldassarra
  antoniob a stt.it



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe