Eliminare la lettera AR

Maurizio Codogno mau a BEATLES.CSELT.IT
Ven 31 Mar 2000 13:32:22 CEST


From: STT - Antonio Baldassarra <antoniob a stt.it>

> Potrei avere il parere del consiglio a proposito di quanto espresso
> nell'oggetto ?

Cos'e` "il consiglio"? il Comitato Esecutivo? Se si`, puoi avere
la *mia* risposta :

> Come ho gia' avuto modo di dire la lettera AR non serve a nulla se non a
> creare problemi a noi ed alla RA,

La LAR continua a servire solo e unicamente perche` tu
che registri un dominio confermi di sapere una serie di cose, e per
questo ci vuole una firma (cartacea o elettronica che sia).
Sono convinto che entro fine anno la LAR con firma elettronica sara`
disponibile, e quindi i problemi fax si azzereranno.
L'altra possibilita` che echeggiava e` che le LAR se le tengano i
maintainer senza inviarle alla RA, naturalmente cambiando il contratto
RA-Maintainer per tenere conto della cosa. A questo punto, il maintainer
non ha comunque che da spedire il modulo elettronico - nessun problema, no?

> basterebbe prevedere una registrazione
> via maintainer che tenga conto dei seguenti punti
>
> -agreement implicito delle regole generali (stile ex internic)

Come fai ad avere un agreement implicito? Vorresti dire che i punti
nella LAR attuale sono implicitamente accettati da tutti coloro che
registrano un dominio? Non penso che un avvocato sia tanto convinto
della cosa.

> -meccanismi anti-grabbing (la situazione attuale e' vergognosa), basta
> sottoporre a commissione specifica (tipo l'arbitrato irrituale) ogni
> registrazione poniamo oltre la 10^

E` un cambio delle regole di naming (che si puo` sempre fare) che
pero` richiede anche un cambio di struttura di registrazione interna
alla RA.
A questo punto preferisco di gran lunga mettere un limite (tipo 20/settimana)
alle richieste di registrazione da parte di una singola entita`.


> -meccanismi per agevolare le operazioni di cambio provider dando il potere
> all'intestatario del dominio e non al provider.

Lasciando perdere i maintainer che si sono presi il dominio a nome loro,
mi spieghi che senso ha "dare il potere all'intestatario" se non c'e`
comunque un intervento del nuovo maintainer? Se io mando un fax dicendo
"non sono piu` con XXX-MNT, bensi` con YYY-MNT", occorre che YYY-MNT abbia
gia` tutto a posto (e naturalmente che XXX-MNT tolga tutti i riferimenti
al mio dominio, abbiamo gia` visto cosa puo` succedere se XXX-MNT immagina
che tanto i serial number continuano a crescere, e quindi il "suo" file
DNS diverra` automaticamente obsoleto)
Dal mio punto di vista, questo meccanismo non puo` prescindere da
- accettazione del cambio provider solo se le verifiche tecniche funzionano
(tanto e` una cosa automatica)
- sanzione al maintainer vecchio che non toglie fisicamente i dati.

Ma buona parte di queste cose con la NA e il CE hanno ben poco a che
fare, mi pare.

ciao, .mau.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe