una nuova procedura di arbitrazione?

Gianfranco Damasio dama a ALTRIMEDIA.IT
Mar 2 Maggio 2000 13:55:30 CEST


At 16.29 01/05/2000 +0200, Maurizio Codogno wrote:

>(7) [uso del dominio] Non solo il Final Report concorda con l'inutilitÓ di
>indicare nella richiesta di dominio l'uso he si vuole farne,

un campo obbligatorio *uso del nome a dominio*, modificabile nel tempo
dall'utente e liberamente compilabile [anche con un "non attualmente
specificabile"] penso possa costituire una informazione utile a posteriori
in caso di dispute legali. [oltre a responsabilizzare maggiormente l'utente]


>ma ricorda
>anche che di per sÚ non c'Ŕ nulla di mala a "non usarlo" (#93),

indipendentemente dal tipo di uso, personalmente faccio fatica a capire
perche' fra 2 soggetti aventi stesso diritto di usare uno stesso preciso
nome a dominio, debba *vincere* colui che tenendolo *solo occupato* lo ha
registrato prima [quindi negandone l'accesso ad altri che invece vorrebbero
utilizzarlo]. Queste cose, se regolate da una legge, potrebbero essere
valutate nel giusto ambito istituzionale su denuncia di chi ne reclama
l'uso....... in questa fase le compilazioni del campo *uso del nome a
dominio* costituirebbero una informazione in piu'.

[tutto cio' e' complicazione ma penso sia normale in democrazia]

gianfranco



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe