R: Procedura Amministrativa

Maurizio Codogno mau a BEATLES.CSELT.IT
Mar 23 Maggio 2000 15:16:40 CEST


> Domanda per tutti (ma soprattutto per i colleghi avvocati che leggono questo
> messaggio): quale sarebbe la differenza tra la cosiddetta "procedura
> amministrativa" e l'arbitrato attualmente previsto dalle regole e che "non
> verrą modificato" ?

l'arbitrato sostituisce in tutto e per tutto il giudizio in tribunale.
La Procedura puo` solo assegnare il dominio a qualcun altro, e non
puo` nemmeno far pagare le spese al perdente: in compenso e` indipendente
da eventuali giudizi.


> > L'idea "dominii presi in malafede" rimane tale e quale. Pero` ad esempio
> > la parte "dominii corrispondenti a nome-cognome", che nelle regole
> > ICANN non c'e`, verra` aggiunta.
>
> Mi chiedo per quale motivo si senta l'esigenza di questa aggiunta.

Perche` la situazione italiana e` diversa da quella dei gTLD, e il
parere sia della RA che della maggioranza del CE e` che sia preferibile
seguire questa via. Se la NA la pensera` diversamente, porra` il veto
su quell'aggiunta.


> > > - anche le procedure per la selezione degli arbitri dovrebbero essere
> aperte
> > > e trasparenti, nonchč prevedere un meccanismo di controllo della qualitą
> > > dell'operato dei singoli arbitri.
> >
> > Il caso mi pare l'unica procedura equa, se l'arbitro e` unico.
>
> Non ho capito questo commento.  La prego di chiarire il concetto.

Se c'e` un unico arbitro, a me pare piu` logico dire "l'arbitro viene
scelto a caso tra quelli disponibili" (fatti salvi eventuali conflitti
di interesse) piuttosto che preparare una procedura complessa.

.mau.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe