Sulla "compravendita" di nomi

Angelo Turetta aturetta a RAINBOWNET.COM
Mer 24 Maggio 2000 14:39:55 CEST


> Dalla tastiera di Giorgio Griffini:
>
> Detto questo, una forma esplicita e certa di trasferimento di
"assegnazione"
> ad altro soggetto renderebbe sicuramente piu' trasparenti tali pratiche e
> sarebbe piu' facile identificare comportamenti poco appropriati (nella
> accezione del MAP).

Mi sembra un punto degno di nota.

Sono pienamente d'accordo che l'accaparramento a scopo di lucro dei domini
sia da censurare (e, per quanto possibile, da impedire). Ma in questo
momento se la societÓ XXX registra il dominio servizio-togo.it, poi la
societÓ YYY acquisisce il servizio da XXX, non ha la certezza di poter fare
il trasferimento senza rischi.

Secondo me dovrebbe esistere la possibilitÓ tecnica, monitorata dalla R.A.,
di trasferire l'assegnazione del dominio, senza obbligare ad una
cancellazione+riregistrazione dagli esiti potenzialmente incerti. Qualcosa
tipo il cambio maintainer, che preveda l'invio di una nuova LAR da parte del
nuovo assegnatario a seguito di una comunicazione di cessione da parte del
vecchio.

Angelo Turetta
RainbowNet-MNT



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe