Sul MAP (dintorni e traduzioni)

Maurizio Codogno mau a BEATLES.CSELT.IT
Ven 26 Maggio 2000 15:55:16 CEST


Giorgio Griffini:


> Dal punto di vista degli effetti nessuno, dal punto di vista di come si
> presenta la "regola" non vorrei che sembrasse un elenco di "work-around"
> perche non vorrei che se il prossimo Grauso di turno si mette a registrare
> un numero di nomi secondo un certo schema e qualcuno "a palazzo" si lamenta
> si debba aggiungere anche l'inibizione di tale schema e cosi' via.

Come si puo` facilmente notare, non stiamo pedissequamente copiando
i casi indicati nel ddl Passigli, visto che mancano i punti (c),
(d) ed (e)...

> >Ma non e` ad esempio presente il Denial-of-Service.
>
> Non mi e' chiaro cosi intendi per "Denial of Service" parlando di
> assegnazione di nomi. Se intendi che un soggetto non puo' attivare un
> servizio perche' qualcun altro ha registrato il nome rientra nel caso di
> cybersquatting ovvero della occupazione abusiva.

Forse riesci a farlo entrare nel
"(iii) you have registered the domain name primarily for the purpose of
disrupting the business of a competitor", ma non e` immediato.

> Concordo. Pero' a questo punto sarebbe forse opportuno mettere una frase,
> magari a margine, che nel corso del MAP una eventuale differenza di
> validita' della assegnazione del nome a dominio rispetto alle regole
> correnti e quelle di assegnazione non e' un elemento da prendere in
> considerazione a favore o contro ciascuna delle parti.

Piu` che metterla a margine l'aggiungerei al limite direttamente nel testo,
pero` non riesco a capire perche` uno riuscirebbe a fare una disputa
con la MAP dicendo "tu non puoi avere il dominio q8.it, e io si`", e
la MAP si puo` attivare solo se tu ritieni di avere diritto al nome.
L'unica cosa che mi viene in mente e` che io ho registrato acme.it
il 28 maggio 2000, e il 29 maggio 2000 uno chiede il marchio ACME. Ma
in questo caso direi che la richiesta del tipo debba essere respinta,
secondo il modello "primo arrivato".

Puoi farmi un esempio pratico di cosa intendi tu?

[maintainer perso]
> >Ci sono procedure per questi casi, no?
>
> Si, ma se non ricordo male (non ho sottomano i testi in questo momento) si
> attivano solo su contestazione (che volendo potrebbe anche fare la RA)

Il dominio va in NO-MNT per un po' di tempo, per dare la possibilita`
all'assegnatario di trovarsi un nuovo mnt.

cioa, .mau.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe