vendita nomi a dominio

Enzo Fogliani fog a NEXUS.IT
Ven 26 Maggio 2000 21:27:55 CEST


Alessandro Nosenzo ha scritto:
>
> (..omissis..)
> Se si decide di consentire la vendita dei dominii occorre consentirla a
> tutti, la vera modifica da fare (spero che la RA legga la lista di tanto in
> tanto) e' il pagamento alla registrazione o addirittura in anticipo da
> parte dei maintainer. (mi risultano invece molti crediti della RA gia'
> scaduti ma con i dominii "registrati" senza aver pagato una lira).

Questo purtroppo, essendo una modalita' di pagamento del servizio, non
dipende dalla NA, ma deve essere inserito nel contratto maintainer.
Indubbiamente io sono convinto che se la RA si fosse fatta pagare subito
tutti i domini registrati dalla Polis, forse questa ne avrebbe
registrati un po' meno...

> Poi il dominio pagato e registrato puo' essere venduto a chi e come pare al
> venditore nel rispetto delle leggi italiane in materia (attuali e future).
> Le regole semplici sono quelle che funzionano e la NA o la RA non puo'
> assumere il compito di giudicare chi ha diritto o meno a vendere il
> dominio: o tutti o nessuno.

Infatti, la proposta tecnicamente prevede semplicemente di consentire il
mutamento dell'intestatario. Cosa ci sia poi alla base del trasferimento
(vendita, regalo, cessione temporanea, etc.) e' cosa che deve riguardare
solo gli interessati. La NA, a mio avviso, deve solo fare si' che gli
abusi non vengano permessi e quindi il trasferimento non sia frutto di
squatting. Ma cio' si ottiene solo punendo le registrazioni in mala
fede, non proibendo il trasferimento dei domini.

> Io sono schierato fra quelli che non concepiscono la vendita di un dominio,
> ma devo per coerenza ascoltare e soddisfare le richieste di chi invece
> ritiene importante poter vendere o comprare un dominio Internet. Visto che
> sembra che Internet sia secondo molti frequentatori di questa lista piu' un
> business che un mezzo di comunicazione allora e' giusto non fissare altre
> regole oltre a quelle che fissera' autonomamente il mercato.

Per questo penso bisognera' adoperare oculatamente lo strumento della
ammissione dei nuovi membri non maintainer alla prossima assemblea,
facendo entrare solo chi dia un vero e competente contributo.

Buon lavoro e saluti a tutti.

Enzo Fogliani.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe