Prima bozza verbale Assemblea del 25 ottobre

Gianfranco Damasio dama a ALTRIMEDIA.IT
Gio 2 Nov 2000 12:33:10 CET


At 07.16 02/11/2000 +0100, Daniele Vannozzi wrote:

Grazie per la stesura e grazie all'Assemblea per aver accolto la mia
richiesta di iscrizione. E' per me uno stimolo ulteriore al contributo.

Mi scuso se la mia assenza avesse determinato del lavoro in piu' per qualcuno.
Ero assente perche' non mi sono sentito di partecipare ad una Assemblea di
cui ho contestato l'attuale Statuto. E non nascondo che mi trovo ora un po'
in imbarazzo. Ma il mio punto di vista sull'attuale Statuto rimane invariato
pertanto provero' nel corso dei lavori a sensibilizzare la Task-Force su
alcuni punti.

>8. Elezione del Comitato Esecutivo della N.A.
[...]
>I candidati che si sono presentati sono:

scriverei:

Nome Cognome [presente||assente in Assemblea]

per esempio, io ero assente all'Assemblea e magari, per sbaglio, qualche
lettore potrebbe pensare che invece fossi presente.

[segue elenco]

>Non eletti
[...]
>Gianfranco Damasco             con voti  4

se questo sono io ringrazio ancora una volta e cerchero' di sostenere in
lista le proposte contenute nel mio programma [alcune pero' penso siano di
competenza della RA che spero ascolti sempre la lista]. Mi sto riferendo in
particolare al discorso tariffe, contratti provider/maintainer sul quale
temo che si vada verso 2 posizioni di fondo distanti fra loro. Io ho provato
ad elaborare una via che considero di convergenza.

>
>Voti dispersi:

aggiungerei una piccola nota per chiarire cosa si intende per voti dispersi

>6 bis - Proposte di modifica dello Statuto

>Viene di nuovo affrontato per primo il problema sul numero massimo di
>deleghe per ogni membro e sul numero dei voti da esprimere su ciascuna
>scheda per l'elezione del CE. Dopo ampia discussione Daniele Vannozzi
>propone di mettere ai voti una modifica allo Statuto (con effetto
>immediato) nella quale si limita a 5 (cinque) il numero massimo di
>deleghe
>per ciascun membro.

Attualmente e se non sbaglio:
1]il voto elettronico non e' previsto.
2]la delega elettronica e' prevista.
La impressione a caldo [puo' essere errata] e' quella di una incongruenza.
Quindi mi auguro anch'io che al piu' presto si riesca a mettere a punto un
sistema di votazione elettronica per tentare di archiviare almeno la
discussione sulle deleghe.


[...]Claudio Allocchio suggerisce anche che, ora,
>e' molto piu' facile organizzare tale rappresentativita',

provero' a stendere una mia visione del mondo internet in Italia e ve la
sottoporro' in lista. Vi anticipo [per motivi che considero urgenti] che
provero' a delineare e descrivere meglio un gruppo di operatori commerciali
che io chiamo Operatori Remoti. Non penso di raccontare cose a voi nuove ma
provero' a descrivere nel dettaglio.
Correggetemi.
Essi forniscono servizi agli Utenti finali.
Non sono ISP e nemmeno Web-Provider
Acquistano servizi di hardware, tecnologia, software, sicurezza, back-up,
continuita' di alimentazione, DNS e connettivita' web presso Web-Provider
[che chiamerei fornitori di raw-technology/tecnologia di base].

Personalmente ritengo che anche questi operatori contribuiscano allo
sviluppo e diffusione di Internet in Italia quindi invito la Task-Force a
considerare anche la loro presenza nelle proposte di Statuto.

[....]


>Appendice 2 - Situazione iscrizioni/cancellazioni dalla N.A.in base
>all'art. 5
>dello Statuto:
>
>Iscrizioni articolo 5.a

se non c'e' la volonta' di conferire il diritto di voto sul Regolamento
Naming a chiunque ne fara' richiesta [cosa che ho gia' proposto in lista]
consiglio di valutare l'estensione dell'articolo 5.b a tutti

--
gianfranco



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe