Ancora su scuole e .IT

Control C master a CHIARI.NET
Lun 6 Nov 2000 21:00:47 CET


Bianchi scrive:

"Trovo normale che tutti vogliano a loro modo acquisire una visibilita'
sulla rete, ma proprio per questo entrare nel "calderone" del tld .it mi
pare una via certa per perdere questa visibilita'.

Immagino quante giovannipascoli.it oppure ungaretti.it verranno
richieste, con indubbia perdita di visibilita' delle stesse"

.........................................................

Le Universita' hanno adottato la sintassi:

UNIsiglaprovincia.it

Io NON propongo:

giovannipascoli.it

MA propongo la sintassi:

SCUOsiglaprovincia.nomescuola.it

ovvero

SCUOsiglaprovincia.nomepaese.it

In particolare propongo

*** che il MPI promuova e contribuisca
*** che la NA riservi la sintassi
*** che la RA assegni a domanda

E'  forse un modo per valorizzare  il cctld IT (mentre alcuni istituti
gia' acquisiscono il *.net) e al tempo stesso di promuovere un dbase un
po' razionale nella giungla di quello che rimane comunque il reticolo
istituzionale piu' diffuso e veicolare (figli+genitori) del territorio.

giunchi



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe