decreto Passigli

P - Alessandro Nosenzo (Idea) ita-pe a NOSENZO.IT
Lun 20 Nov 2000 00:23:00 CET


Non si puo' abbassare la guardia mai. Mi assento 36 ore e subito
il Sig. Dott. On. Passigli riparte.
Non ho ancora avuto il tempo di documentarmi in dettaglio ma
concordo con Ignazio Guerrieri circa il fatto che Internet non
teme certo il Governo Italiano. Non dimentichiamoci che il
Decreto Passigli e' nato sull'onda emotiva di un accaparramento.
Non voglio pensare che l'On Passigli abbia fatto tutto cio' solo
perche' la Polis gli ha registrato passigli.it ma certo quello era
ill clima di allora. Strano che Passigli non abbia fatto una
MAP per riottenere il suo dominio (suo per modo di dire).
Credo che il Governo non abbia mai letto le regole di naming
e sono molto critico anche nei confronti di Maresca che
calunnia pubblicamente Enzo Viscuso accusandolo
addirittura di insulti (accusa appunto calunniosa) e non
fornendo alcuna risposta alle giuste osservazioni di Enzo. Se
il Governo Italiano ed il Maresca ci vogliono prendere in giro
e sono cosi' permalosi, facciano pure, forse la NA e'
vulnerabile ma Internet non sentira' neppure il solletico dei
loro tentativi ed io saro' con Internet contro di loro.
Molti Ministeri in Italia sono un assoluto disastro ma
fortunatamente il Ministero delle Comunicazioni, a mio avviso
ha un Ministro bravo e competente che ha fatto un buon
lavoro all'insegna della liberta' del mercato evitando, come e'
giusto, di interferire dove non necessario. Il Decreto Passigli
sembra (devo approfondire) andare in senso opposto a
questa giusta  filosofia quindi credo il Ministro Cardinale sia il
nostro giusto interlocutore e la sua presenza mi tranquillizza.
Saluti.

Alessandro Nosenzo



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe