La discussione sul DDL sui nomi a dominio

Wincom ariosto a WINCOM.IT
Mar 21 Nov 2000 22:12:21 CET


At 20.29 21/11/00 +0100, mau a beatles.cselt.it wrote:

>Perche` la legge italiana (non *questa* legge) dice cosi`: in teoria un
>cittadino italiano che compie un reato negli USA puo` essere giudicato
>anche per la legge italiana.


Scusa, ma questo che c'entra? Qui stiamo parlando di un cittadino USA che
puņ compiere un "reato" (registrare roma.net e usarlo in Italia: sic!), e
nessuno gli puņ fare nulla, mentre un cittadino italiano che facesse la
stessa cosa verrebbe pesantemente sanzionato... perchč?

Saluti a tutti.
Gian Carlo Ariosto



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe