La discussione sul DDL sui nomi a dominio

Claudio Allocchio Claudio.Allocchio a ELETTRA.TRIESTE.IT
Mer 22 Nov 2000 10:04:11 CET


> 3. Le disposizioni del presente articolo si applicano a tutti i nomi a
> dominio registrati all'interno del "Country Code Top Level Domain -
> ccTLD"  assegnato all'Italia (ccTLD "IT", norma ISO 3166), nonche' a tutti
> i nomi a dominio ovunque ottenuti da soggetti sottoposti all'ordinamento
> Italiano.
>
> A mio modesto avviso, l'ultima parte (nonche'...) non ha assolutamente
> senso:

Invece ha perfettamente senso ed e' addirittura "inutile scriverlo" se
volessimo essere pignoli... perche se un soggetto sottoposto
all'ordinamento italiano commette un qualcosa contrario alle leggi
italiane che tutelano un nome (ad esempio registra un nome sotto "net" ed
utilizza questo nome per una azione di concorrenza sleale) la sua azione
e' comunque una violazione della legge. Bisogna pero' scrivere le varie
clausole in modo che siano applicabili al fatto che i nomi a dominio sono
globali ed internazionali... mica facile...

Claudio Allocchio



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe