La vera portata del nuovo art. 13.3

Tullio Andreatta tullio a LOGICOM.IT
Lun 16 Ott 2000 17:18:45 CEST


Loris Marcovati <Loris.Marcovati a cu.mi.it> ha scritto:
>Visto che secondo il mio (e di altri membri del C.E) parere definire
>delle classi di nomi era molto difficile e si rischiava di lasciare
>fuori qualche caso ecclatante, ho proposto di modificare il testo (della
>proposta di Enzo) in modo che la R.A. avesse la totale responsabilita'
>di decidere a chi  chiedere la documentazione (prima), senza fare una
>lista chiusa.
[...]
>Ma e' anche chiaro che se questo dovesse avvenire il prossimo C.E. avra'
>tutta l'autorita' per limitare questo grado di liberta'.

Ma perche' lasciare carta bianca alla RA e poi se e' il caso limitarne
il grado di liberta'? Non sarebbe meglio dare alla RA solo quello che
ha chiesto - un minimo di discrezionalita' per i soli casi particolari -
ed eventualmente lasciare al CE il compito di ampliare il numero di tali
casi particolari?


--
Tullio Andreatta
Logicom S.r.l. (Gruppo Finmatica) http://www.logicom.it/
Sede operativa:  Via Vergnano, 2 - I-25100 Brescia ITALY



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe