Decisione arbitrale in materia di nomi di dominio

Alessandro Nosenzo nosenzo a IDEA.IT
Mar 17 Ott 2000 11:44:49 CEST


At 23.58 16/10/00 +0200, Elio Tondo wrote:
>Maria Luisa Buonpensiere scrive:
>
> >         Mi sembra che nonostante le reazioni che aveva suscitato un suo
> precedente
> > intervento, lei non abbia ben capito come funzionano le cose sulla lista
> > della NA.
> >
> >         La NA non e' una passerella per fare pubblicità ai propri siti. Ne
> > esistono di molto piu' completi del suo, gestiti da altri suoi colleghi (ad
> > esempio, l'avv. Andrea Monti e l'avv. Enzo Fogliani, tanto per non fare
> > nomi), che peraltro, come avra' visto, non usano certo la NA per
> > pubblicizzare il loro sito ogni volta che esce una sentenza o una MAP.
>
>Tutto mi sarei aspettato da una lista della Naming Authority, piuttosto che un
>continuo battibecco tra avvocati sempre pronti a sfoderare la loro migliore
>dialettica. Mi sono iscritto, in quanto maintainer e quindi avente diritto a
>partecipare alla NA a termini di statuto, per una maggiore informazione
>sull'evoluzione delle regole di naming, per evitare quanto sono venuto a
>scoprire l'anno scorso a Bologna in sede del Comitato dei Contributori, ovvero
>che ogni decisione su tali regole era stata presa precedentemente, senza che
>fosse stata minimamente pubblicizzata da parte della RA ai maintainer.
>
>Credo che questa lista dovrebbe servire per uno scambio di idee tra gli
>operatori del settore, e quindi e` quanto mai opportuna la discussione sugli
>impatti delle recenti modifiche proposte in tema di autocertificazione, ma
>credo che tanti dettagli sui singoli casi di riassegnazione dei domini lascino
>il tempo che trovano. Piuttosto e` il meccanismo stesso di gestione della NA,
>fortemente centralizzato e con minimo potere decisionale della base, come e`
>gia` stato rilevato da altri, che mi lascia fortemente perplesso. Per un ente
>che lavora su e per Internet mi sarei aspettato di meglio.

Mi associo al Collega nella protesta per i continui litigi fra avvocati e
cito una battuta di un noto ricercatore che riuscito ad isolare il gene
degli avvocati ha dichiarato alla stampa che finalmente il 90% della
sofferenza dell'umanita' potra' essere eliminata.
:))  http://www.theispca.com/cartoons.htm
A Dino Elisei che e' per la cronaca uno dei tre abili maintainer che hanno
registrato le migliaia di dominii per la Polis Srl , segnalo che sebbene la
posizione di Maria Luisa Buonpensiere sia criticabile in parte come quella
dell'Avv. Cerutti in termini di pubblicita' (pero' occulta nel caso della
Buonpensiere) io preferisco le belle avvocate agli avvocati, ma rispetto i
gusti diversi degli altri :)))
Infine al buon Avvocato Cerutti segnalo una lettura interessante,
evidentemente mai fatta dallo stesso: la convenzione di Berna.
Da questo momento gli interventi dell'Avvocato Cerutti avranno la dicitura,
obbligatoria per legge, "messaggio promozionale" alla fine di ogni post.:))
Per quanto riguarda gli altri avvocati menzionati vale quanto detto da Elio
Tondo ma va riconosciuto che nessuno di loro ha mai avuto comportamenti
cosi' poco professionali  come l'avv. Cerutti da oggi soprannominato "copia
& incolla", anzi visto che ci mette pure 4 giorni "coooooopia et
incoooooolla" :))
Vengo quindi alle accuse di Elio circa un presunto scarso peso della base
su chi prende le decisioni.
Il funzionamento della NA non si discosta da altre strutture simili nate su
Internet. Intanto come una qualsiasi mailing list sarebbe opportuno
frequentarla per un po' prima di postare, specie se si postano critiche,
inoltre il funzionamento operativo della NA e' basato su un Comitato
Esecutivo che e' composto da "vittime" che lavorano gratis e senza rimborso
spese per portare avanti le iniziative della NA e per poi vedersi le nostre
critiche scritte comodamente seduti in poltrona.
Poi l'Assemblea in effetti decide, magari non capisce, magari nemmeno
leggiamo i verbali o le motivazioni ma le critichiamo anche in base al
nostro umore di quella mattina.
Se qualcuno vuole fare credo che sia sempre ben accetto in NA ma bisogna
che prima ci si conosca giusto per evitare di affidare le decisioni a chi
potrebbe avere un interesse personale nelle decisioni stesse.
Nonostante cio' nel passato qualche episodio del genere e' avvenuto ma e'
stato fortunatamente contenuto.
Quindi caro Elio se vuoi fare o portare il tuo contributo effettivo, oltre
a scrivere alla lista potrai candidarti (pochi l'hanno fatto finora) per
essere eletto nel nuovo CE (fra l'altro ho potuto apprezzare in altra lista
le tue opinioni circa lo spam che condivido).
Saluti.

Alessandro Nosenzo



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe