R: Ri: Quale tutela per gli utenti?

Lapo Sergi lapo a QUIXE.COM
Dom 22 Ott 2000 21:37:48 CEST


> Sono d'accordo, ma mi chiedo cosa sarebbe successo se oltre alla Pergamar
> SpA fosse esistita una Pergamar srl, ed entrambe le società avessero
> richiesto la riassegnazione del nome a dominio pergamar.it...
> Ovviamente, il caso è del tutto ipotetico con un nome "strano", ma
potrebbe
> verificarsi concretamente con nomi più comuni.

Secondo me, una volta verificata la parità di diritti (basta la ragione
sociale identica visto che il dominio non può essere assimilato ad un
marchio) continua a valere il principio fisrt come, first serve, ossia
all'italiana chi primo arriva....

Non essendo infatti un marchio, secondo me non ha senso valutare il preuso
del brand o l'antecedente registrazione del marchio o chi primo si sia
costituito in impresa: se entrambi hanno almeno un diritto per registrare un
nome a dominio, chi primo lo registra ne ha il diritto all'uso.

Ma occorre valutare anche l'incidenza locale o nazionale del business:
esistono (anche se snobbati) i domini localizzati per provincia: se pergamar
srl fosse un negozietto di Treviso, che non può dimostrare di avere
interessi a livello nazionale, il suo dominio "naturale" sarebbe
pergamar.tv.it e quello della pergamar spa, azienda a carattere nazionale ,
pergamar.it

Lo stesso caso è quello dei nomi propri: secondo me il privato dovrebbe
avere i diritti solo sul suo nomecognome e in caso di omonimia con una
impresa commerciale nomecognome, il suo dominio "naturale" sarebbe il famoso
"id.it".

Io , per esempio, non mi sentirei di avere diritti nè su sergi.it  nè su
lapo.it  come privato cittadino (ed infatti non li ho... :) ma solo su
laposergi.it e nel caso esista un'azienda "laposergi", solo su
laposergi.id.it e, infine, se esistesse un mio omonimo (e non esiste nel mio
caso, come si può ben immaginare, forse mia madre conosceva bene il
copiright :-) il primo registrante ne avrebbe il pieno diritto.

Non sono d'accordo, ad esempio sui privilegi che si qualcuno vorrebbe
accordare ai "nomi celebri", poichè a livello di singoli cittadini hanno
pari diritti a tutti gli altri.

cordiali saluti

Lapo Sergi
www.quixe.it



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe