R: R: R: Ri: Quale tutela per gli utenti?

Lapo Sergi lapo a QUIXE.COM
Lun 23 Ott 2000 20:59:30 CEST


> Prima di tutto le regole di Naming, cui fai riferimento e che sono state
> cassate, sono pur sempre delle regole avente efficacia inferiore alle
norme
> di legge. Quindi possono disporre quello che vogliono, solo che poi i
> privati cittadini possono rivolgersi alla Magistratura ordinaria per
> dirimere una controversia sui domain names e i magistrati potranno
applicare
> la normativa sui marchi.

Tutto ciò  è ovvio, credo che tutta ita-pe ti stia ringraziando per avere
affermato che le regole su cui spendiamo il nostro tempo in realtà non
valgono niente!  ;-)

> Piuttosto, ferma restando la possibilità per i privati che lo vogliano di
> demandare la soluzione delle controversie agli arbitrati, io auspicherei
la
> costituzione di sezioni specializzate presso i tribunali civili.

Non conosco il tuo background ma quello che mi dici è venato da un idealismo
puro.

Vengano pure le sezioni speciali dei tribunali civili e indirizziamoci i
riccorenti che saranno felici di vedersi riassegnare il proprio diritto dopo
solo 3 anni (che nel tempo rapido di internet sono quasi 30) anzichè nei 30
giorni delle MAP!

Concludo dicendo che qui siamo nell'assemblea della NA e quindi sarebbe
opportuno discutere degli strumenti da questa creati, anzichè di quelli che
dovrebbero creare gli altri e sui quali, ovviamente, non abbiamo alcun
potere costituitivo!

saluti

Lapo Sergi
www.quixe.it



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe