nomi a dominiio e marchi [was:Candidatura CE]

Riccardo Losselli r.losselli a E4A.IT
Sab 28 Ott 2000 18:54:40 CEST


>A mio modesto avviso, questo non  giusto: in caso di rinuncia al dominio
>yxz.it da parte della ditta X, la ditta Y dovrebbe avere il diritto di
>registrare il dominio, entro 30 giorni dalla comunicazione che la RA
>dovrebbe inviare automaticamente, come avviene in caso di contestazioni
>(art. 14.6 delle regole di naming). Qualora la ditta Z avesse motivi validi
>per contestare l'assegnazione del dominio alla ditta Y, potrebbe sempre
>attivare una procedura di contestazione presso un ente conduttore.
>
>Che ne pensate?
>Cordiali saluti.
>Gian Carlo Ariosto


Penso che se Y e' seriamente interessata al dominio andra' lei a controllare
se il dominio si libera, e' nel suo interesse farsi "gli affari suoi" =)
Se X poi ha registrato il dominio per usarlo effettivamente e' poco
probabile che lo "abbandoni" da un momento all'altro, piuttosto non
lo terra' piu' l'anno successivo (parto dall'idea di un cliente che
registra un dominio con un maintainer, con durata annuale del
contratto)
Di contro si rischia di dare ancora piu' compiti alla RA, che
dovrebbe spendere tempo nel tener traccia dei domini in scadenza e
richiesti da piu' di un interessato. Se poi Z arriva a farsi
assegnare il dominio prima di Y, vale comunque il principio di chi
arriva prima.. Perche' Y dovrebbe avere piu' diritto di Z
nell'assegnazione del dominio? Solo perche' lo aveva gia' chiesto una
volta prima?

Ciao,
Riccardo



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe